Utente 160XXX
Gentilissimi Dottori,
avrei la necessità di avere un vostro gentile parere in merito dello spermiogramma che non ha dato esiti posiitivi specialmente per quanto concerne la teratozoospermia che risulta grave. Sto cercando di avere un figlio e volevamo capire assieme a mia moglie se dagli esiti dell'esame c'è qualche speranza di conceprire in modo naturale e se va rifatto l'esame ( fatto a casa)
Siamo un po' preoccupati
Di seguito i parametri:
durata astinenza : 3
volume ml 1,0
ph: 7,8
colore avorio opalescente
viscosità : normale
liquefazione dopo 30 minuti: completa
concentrazione spermatozoi: ml/ml :26
numero tot spermatozoi: 26,00
Motilità %:
a)progressiva attiva: 0,0
b)progressiva non attiva: 49,0
c) in situ: 26,0
d)immobili: 25,0

Morfologia &
forme normali:4,o
anomalie testa: 91,0
anomalie collo: 3
anomalie code:2
Ricerca anticorpi antispermatozoo
MAR Test IgG: negativo
MAR Test Iga:negativo
Numero cellule rotonde: mil/ml: 0,3
cellule della spermatogenesi: 100
Leucociti: 0
Aglutinazioni: assenti
Test di capacitazione:
gradiente discontinuo completo:diretto
N°spt post capacitazione (mil/tot: 4 )
Motilita %
a)progressiva attiva: 20
b)progressiva non attiva:60
c)in situ:20
immobili: 0

Grazie mille ancora per il vostro preziosissimo riscontro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

ma quale diagnosi è stata fatta per spiegare la sua dispermia?

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
gent.li dottori
grazie mille per la risposta.
Vi riporto le conclusioni dello spermiogramma:
Oligozoosperma: lieve
Astenozoospermia: lieve
Teratozospermia: grave
Ipoposia

E' la prima volta che eseguo uno spermiogramma a fronte del consiglio della ginecologa di mia moglie, dopo 6 mesi di rapporti mirati.
Non mi sono mai sottoposto a visita andrologica; è per questo motivo che chiedevo un primo cortese riscontro ed un consiglio in merito alla necessità di ripetere lo spermiogramma (e se sì, dopo quanto tempo).
Specifico le nostre età: 35 io e 36 mia moglie.
Grazie in anticipo per l'aiuto e per il riscontro.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

a questo punto bisogna ripetere l'esame del liquido seminale e poi a ruota sentire un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

L'età che avete non vi permette di perdere troppo tempo.

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille. Un ultima cortesia dopo quanto tempo consigliate di ripetere lo spermiogramma effettuato 8gg fa?
Grazie ancora per il riscontro
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se non ci sono stati problemi clinici particolari, dopo 15-20 giorni l'esame può essere ripetuto.

[#6] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
grazie ancora del prezioso feedback.
Sarà mia premura ripeterlo.

Mi conferma comunque che se l'esito degli esami fosse confermato le possibilità di avere un figlio naturalmente con questi valori sono molto ridotte soprattutto per l'anomalia nelle formologie?

Grazie mille a presto
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non confermo nulla!

La fertilità di una coppia generalmente non dipende solo da un esame del liquido seminale a meno che non ci sia una azoospermia.