Utente 493XXX

Ho 40 anni, non fumatore, non sovrappeso.

Nell'ultimo anno durante l'arco della giornata mi si manifestano i seguenti sintomi:
- il cuore produce "battiti strani" (extrasistole?);
- sensazione di affanno e tachicardia magari dopo una rampa di scale.

Inoltre recentemente mi è stato riscontrato:
- ECG con curva ST-S "come da ripolarizzazione precoce";
- raggi-x ai polmoni, da cui risulta "diffusa accentuazione del piccolo circolo";
- eritrocitosi idiopatica (ematocrito 52%, JAK2 negativo, eritropietina normale);
- iperomocisteinemia moderata.

Alcune domande:
- i miei sintomi potrebbero magari essere un segnale di affaticamento dovuto alla poliglobulia?
- oppure la poliglobulia potrebbe essere una conseguenza dell'insorgenza di problemi a cuore/polmoni? (però è da tenere presente che l'eritropoietina è risultata normale)
- quali eventuali ulteriori accertamenti mi consiglia?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
I Suoi sintomi sono abbastanza vaghi e non specifici di una patologia precisa. L'esecuzione di un ecocardiogramma potrà spiegarci meglio l' "accentuazione del piccolo circolo", dizione insolita e dall'oscuro significato. Il collega cardiologo potrà poi eventualmente indirizzarLa verso l'esecuzione di ulteriori esami.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 493XXX

Iscritto dal 2002
La ringrazio, dottore, per la Sua risposta. In effetti questa dicitura ha incuriosito anche me. Nel referto dell'ecocardiogramma, che ho fatto contestualmente all'ECG, non è riportato niente di particolare...
[#3] dopo  
Utente 493XXX

Iscritto dal 2002
Ho ricontrollato la esatta dicitura del referto RX torace, ed effettivamente è riportato "ili dall'aspetto globoso; diffusa accentuazione del piccolo circolo". Purtroppo anche il mio medico non ne ha decodificato con certezza il significato.

Specifico anche che la moderata iperomocisteinemia dipende da un'accertato polimorfismo MTHFR.

Aggiungo che non fumo, non sono sovrappeso, non sono diabetico, e la pressione in generale mi sembra regolare.

Nel frattempo, a causa del perdurare dei "battiti strani" e del senso di affanno facendo una rampa di scale, ho fatto l'holter cardiaco da cui è risultata:
- aritmia sinusale
- paratachicardia
- varie salve di extrasistole sopraventricolari (meno di 10 salve nell'arco delle 24 ore)
- vari battiti mancati (meno di 10 nell'arco delle 24 ore).

A causa di un mal di testa leggero ma perenne (tutti i giorno ormai da circa un anno) e di fruscio alle orecchie mi è stato fatto fare anche una risonanza magnetica alla testa, da cui sono risultati due millimetriche aree probabilmente riconducibili a micro-focolai ischemici (così è scritto sul referto).

Tutto quanto sopra considerato, nel mio caso posso evitare di condurre altri accertamenti per quanto riguarda il cuore? Oppure le salve di extrasistole (sebbene sopraventricolari) possono costituire qualche rischio e quindi dovrebbero essere curate?

Comincio a chiedermi se, visto che tutti i miei sintomi sembrano essersi sviluppati insieme nell'ultimo anno, se possa esserci una qualche correlazione tra questi fattori:
- sangue (ematocrito alto e omocisteina)
- piccolo circolo cuore/polmone
- cuore un pò irregolare
- fruscio alle orecchie
- mal di testa leggero ma quotidiano
- due possibili microischemie cerebrali.

In tutta sincerità, sono tranquillo e per nulla in ansia; tuttavia, visto che non mi sento bene, vorrei capire e soprattutto prevenire dei peggioramenti o rischi per il futuro. Mi potrebbe convenire consultare anche un neurologo, un angiologo o nuovamente un cardiologo?

Grazie mille in anticipo!