Utente 106XXX
salve!oggi ho notato mentre facevo la doccia di avere l'ossa vicino del seno sinistro tra lo sterno e le costole...sembrerebbe la costola....ma non ricordo di avwer ricevuto botte...semplicemente sto facendo un po di palestra....secondo voi e utile approfondire oppure si tratta di un semplice gonfiore....la cosa mi sta mettendo un po di ansia....cosa mi consigliate...e dalla vostra prima valutazione di cosa si tratterebbe?grazie..
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

per poterle dare qualche indicazione sarebbe importante capire se questa costa le fa male alla palpazione, e di che entità è l'asimmetria rispetto alla costa controlaterale (in genere non vi è un po' di differenza tra i due emitoraci) oppure se è certo che questo problema sia di nuova comparsa.

Rimango a sua disposizione.
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
si se la tocco mi fa male....leggermente....l'assimetria e la stessa solo che e un bel po gonfio....comunque ieri sono stato in ospedale con visita al pronto soccorso...sospetta contusione...non mi hanno consigliato di fare l'ecografia...
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

a questo punto l'unica indicazione aggiuntiva è di controllare la situazione a distanza di tempo per valutare che non vi siano modificazioni della tumefazione.

Cordiali saluti.

[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
seguirò il vostro consiglio.....se il gonfiore rimane proverò a fare una radiografia...ancora oggi la situazione e rimasta invariata....saluti.
[#5] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
salve,a distanza di un mese circa la parte che ho citato sopra(ossa vicino lo sterno) e rimasto gonfio...se fosse stata solo una contusione doveva essere già sgonfio o sbaglio?a questo punto cosa mi consigliate di fare?potrebbe trattarsi di una microfrattura?
[#6] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La persistenza della tumefazione, a più di un mese di distanza dal supposto trauma, rende necessaria una visita medica, al termine della quale potrà essere sottoposto agli esami più indicati per il suo specifico problema.

Esistono comunque delle condizioni cliniche (ematomi sub-periostali, fratture/infrazioni costali misconosciute), che possono lasciare una tumefazione della parte interessata per periodi di tempo lunghi, tuttavia è necessario valutare queste possibilità mediante una visita medica ed eventualmente un approfondimento diagnostico mirato (in prima battuta RX o ecografia).

Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
salve,ieri sono stato in ospedale e hanno eseguito rx torace..risultato negativo...a questo punto dovrei fare altri esami?