Utente 149XXX
salve:
da circa un anno mi e' stato diagnosticato lichen planus orale (confermato da biopsia ) sulla guancia sinistra si intravede una piccola macchietta bianca, devo dire che non ho nessun sintomo,faccio una visita al mese da un dermatologo, il quale mi ha dato una terapia, con delle toccature col cotonfioc di tretinoina, dopo tre giorni di terapia la macchietta sparisce, ma si ripresenta dopo una settimana che non uso la tretinoina, il mio dermatologo mi dice di continuare, che prima o poi la macchia sparisce del tutto, ormai e' quasi un anno che vado avanti cosi', secondo voi devo continuare ? anche perche' ripeto io non ho nessun sintomo e nessun fastidio, quella macchia deve sparire? mi spiegate un po' di cosa si tratta e a cosa sto andando incontro?
grazie.
p.s.
su richesta del dermatolo , ho fatto tutte le analisi del sangue per eventuali epatiti, i risultati sono perfetti (sano come un pesce)

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
il lichen orale presenta alcune varienti cliniche, e viene sottoposta a terapia locale di solito solo quella erosiva, poichè le lesioni sono dolorose, soprattutto al contatto con sostanze e cibi particolari.
Quando le lesioni sono silenti, come quelle bianche a placca o a strie sulle guance, la terapia è supeflua: è necessario però sottoporsi a controlli periodici.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio Dottore per la sua risposta, il fatto e' che nessun medico sembra dirmi a che cosa si va incontro, e io mi sto fissando che questa macchia si trasformi in un Carcinoma, perche all'inizio prima di fare la biopsia, mi e' stato detto che poteva trattarsi di una macchia tumorale.
Sinceramente mi sta tornando la depressione e ansia, il quale ho sofferto in passato.
Va bene, vuol dire che continuero' a fare i controlli col dermatologo e vediamo che succede.
Grazie mille.
[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
la correlazione non è automatica:
i carcinomi della mucosa orale sono comunque lenti nello sviluppo e nella crescita, pertanto controlli regolari saranno sufficienti per intercettare eventuali evoluzioni della lesione.
Aggiungo inoltre che le lesioni a rischio sono quelle erosive, cioè rosse.
Cordiali SAluti
[#4] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE DI NUOVO,
VOLEVO SAPERE, SE BASTANO LE VISITE PERIODICHE CHE GIA' STO FACENDO COL DERMATOLOGO, O SE DEVO RIVOLGERMI AD ALTRI SPECIALISTI. GRAZIE
SALUTI
[#5] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
le visite di controllo servono ad intercettare eventuali evoluzioni della lesione:
in tal caso il medico di fronte ad una variazione clinica sospetta provvederà ad un nuovo prelievo bioptico ed esame istologico.
L'evoluzione in senso carcinomatoso di una lesione da lichen planus orale è comunque caratterizzata da una percentuale molto bassa.
Per queste patologie gli specialisti di riferimento sono i dermatologi ed i patologi orali.
Cordiali Saluti
[#6] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio nuovamente, mi e' stato di molto aiuto scrivere a voi, diciamo che adesso sono un po' piu' tranquillo.
Distinti Saluti
[#7] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
Salve: ho fatto una visita da un altro medico specialista dermatologo, secondo lui la macchietta biancastra in questione non si tratta di lichen ruben planus orale, anche perchè nel referto di esame istologico dice solo
lichen, non lichen ruben planus, e secondo lui e' dovuta a problemi di masticazione, un dente molare sporgente.
sono stato dal mio dentista e mi ha detto che prova a lisciarmi i denti per eventuali sporgenze, sincercamente non son convinto, se dall'esame istologico dice che e' lichen...è lichen , da li non si scappa...così ha detto anche il mio dentista.
Cosa ne pensate?
Grazie.