Utente 169XXX
buonasera,

ho alcune semplici domande su queste due malattie,
- qualora vengano contratte tramite sesso orale, si manifestano comunque a livello anche dei genitali (qualora si manifestino..)

- tramite una normale analisi del sangue (non specifica) esiste qualche
elemento il cui valore sballato possa essere indice di contagio o di possibile contagio? ( ad esempio il valore di ves..)

scusate l'ignoranza, mi rendo conto che potranno sembrare domande stupide non
ci capisco molto e le notizie in rete non fanno che aumentare la confusione...

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Sono d'accordo con Lei, le notizie in rete aumentano la confusione soprattutto se non sono filtrate.
Lo specialista competente di malattie a trasmissione sessuale è il dermatologo ed a lui dovrà rivolgersi in caso di necessità.
Le posso rispondere dicendo che se contrae patologie a livello orale molto difficilmente potranno dare manifestazioni anche a livello genitale a meno che, ovviamente, il contatto non sia avvenuto anche in questa sede.
Difficilmente troverà conferme dall'esame del sangue per quanto riguarda le patologie che lei menziona. Ci basa principalmente sull'esame obiettivo e sull'esame colturale o microscopico diretto di eventuale materiale essudativo.
Cordiali saluti

Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
non ho capito bene :chiede se per es. un gonococco contratto con un rapporto orale , quindi faringeo, si possa trasferire di sua sponte ai genitali e dare la uretrite gonococcica? Se così la risposta è no. Ma ci possono essere varie altre complicanze , anche generali.
-Per la seconda domanda;ci vogliono esami specifici.
La VES non è utile.
Concordo sulle considerazioni sulla rete.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#3] dopo  
Utente 169XXX

Grazie ad entrambi per la tempestività delle risposte, la mia domanda era proprio questa, se contratta per via orale si estendesse ai genitale e/o uretra "automaticamente", qualora ci sia stato contagio, quanto tempo devo far passare prima di fare le analisi perchè sia riscontrabile?
è trasmittibile anche attravero il bacio? e poi, mi serve l'impegnativa del medico di base?

scusate le forse troppe domande,
cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz mi sa che deve proprio rivolgersi al dermatovenereologo.
E' il più adatto per prescrivere esami ,con i relativi tempi, poi il mdb le girerà sul ricettario USL , eventualmente.
Sul passaggio automatico le ho risposto, sul fatto che una infezione faringea sia trasmissibile con i baci...SI.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

come sempre dico:

non cerchi di reperire per forza un esame "libera tutti" non esiste: si affidi con semplicità piuttosto al venereologo per stare sereno una volta per tutte (le MST son tante e molte non reperibili con esami specifici)

dott. Laino, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it