Utente 167XXX
Cari dottori pomeriggio,
giovedi mattina ho ricevuto un rapporto orale protetto da profilattico dall'inizio alla fine da una prostituta nella sua casa.
Lei mi ha indossato il profilattico inizialmente con le labbra, senza assolutamente avere un contatto diretto tra queste e il mio pene, per poi stenderlo con le dita. Dopo la mia eiuaculazione, avvenuta sempre protetta con profilattico all'interno della sua bocca, lei ha tolto il profilattico, che non si era rotto, ed il tutto e' finito li.
Lasciando da parte l'aspetto morale della situazione, devo considerarmi a rischio HIV o ad altre MST?
Nel momento in cui vi sto scrivendo sono passate 30ore dall'accaduto, so che si puo richiedere in ospedale una profilassi-post-esposizione entro e non oltre le 72ore dall'esposizione a rischio, ne dovrei aver bisogno?
Vi ringrazio per il prezioso aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Petrosino

28% attività
8% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2001
Non vedo nessuna possibilità di un ipotetico contagio da hiv.
Lo stesso bacio non porta in assenza di lesioni sanguinanti al contagio.

Un rapporto orale protetto a rigore di logica dovrebbe essere più sicuro di un rapporto anale o vaginale.

La rottura del profilattico esporrebbe maggiormente la prostituta al contagio...in considerazione della fuoriuscita di sperma.

Inutile sottolineare che si dovrebbe sempre essere prudenti specie con donne che hanno molti partners.
Dott.Vincenzo Petrosino

[#2] dopo  
Utente 167XXX

Dr. Petrosino, la ringrazio vivamente per il tempo che mi ha dedicato.

Un saluto