Utente 164XXX
Salve, sono una ragazza e chiedo un consulto per il mio fidanzato. Ha 18 anni e da oggi ha un dolore ad uno dei testicoli, ed in più è molto gonfio. Inoltre ha un forte mal di pancia e se sta in piedi il dolore generale aumenta. Alcuni anni fa ha avuto una ciste al testicolo, che è stata asportata con un'operazione. Vorrei chiederle se è qualcosa di cui preoccuparsi oppure se il problema di anni fa si è ripresentato e quindi se deve essere portata via chirurgicamente. La ringrazio per il suo tempo e la sua pazienza. Ho inserito come dati per la registrazione quelli del mio ragazzo, in modo che lei possa avere informazioni più precise. Ancora grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Campo
28% attività
0% attualità
12% socialità
VERONA (VR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Gentile lettore,
potrebbe trattarsi di un epididimite.Da questa postazione ci è difficile capire bene cosa è successo ed in questi casi la cosa migliore da fare è una attenta valutazione clinica diretta per comprendere il suo eventuale "problema" e poi impostare le necessarie strategie terapeutiche. E' utile una attenta valutazione clinica da parte di un urologo o un andrologo .Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Campo, che mi ha preceduto, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i testicoli dei giovani uomini, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovareanche tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.

[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

una sintomatologia dolorosa testicolare richiede sempre una verifica medica diretta. magari supportata da esami ecografici o di laboratorio tesi ad escludere patologie importanti ed a indirizzare la terapia, se necessaria
A Roma non le sarà difficile, sia a livello pubblico che privato
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatta la valutazione andrologica poi ci aggiorni, se lo desidera.