Utente 164XXX
Salve dottori,sono un ragazzo di 17 anni,e da qualche settimana ho riscontrato l'ingrossamento del testicolo sinistro,mentre il testicolo dx sembra quasi essersi rimpicciolito,inoltre il test. sx sembra più "libero" che il dx e tende a essere più basso rispetto al dx.Mi sento in dovere di dirvi che fino a circa un anno fà ero obeso con un BMI pari a 36,80 e molto raramente mi capitavano episodi di questo genere: Il testicolo sinistro si gonfiava e diventava rosso,avevo un dolore pazzesco sia al testicolo sia al basso addome,ma dopo qualche giorno passava, e il tutto tornava alla normalità,credevo che questi eventi fossero causati dallo sfregamento continuo dei testicoli con le cosce(allora molto più grosse).Oggi il mio BMI è 28,73 e non ho più avuto sintomi come quelli descritti prima dopo la dieta.Inizio settimana mi recherò dal medico di base per effettuare un controllo a grandi linee, ma intanto volevo sapere se questi fenomeni potrebbero essere sintomi di una malattia grave come un cancro o cose meno gravi.
Grazie per il tempo che mi dedicherete.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che stia facendo confusione tra un'infiammazione della pelle dello scroto,magari dovuta allo sfregamento facilitato dall'obesita,e la eventuale presenza di idrocele sinistro che rende l'emiscroto omolaterale piu' grande del controlaterale.Non arriverei a pensare ad un cancro,bensi' contatterei il medico di famiglia per eseguire un controllo andrologico. Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta Dott.izzo ,
Descrivo meglio la situazione onde evitare fraintendimenti,Lo scroto non mi sembra infiammato poichè esternamente è normale sia come superficie e sia come colorito,E non provo nessun dolore,solo qualche fastidio "interno" causato dal volume del testicolo sx.Mentre il testicolo sx è compatto e unito e sembra una massa unica però con maggior volume,inoltre ho notato con l'autopalpazione che dietro al testicolo sx è presente come un piccolo nodo che non è presente nel test. dx.Il testicolo sx è molto più "libero" e tendente al basso a differenza di quello dx che è molto meno libero e si mantiene più in alto.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...qundi,non lo vede arrossato,come afferma nel post...La posizione dell'emiscroto sinistro puo' esser dovuta alla presenza di un varicocele e l'indurimento rilevato ad un idrocele e/o spermatocele.Va da se le le mie sono ipotesi che vanno confermate da uno specialista reale.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Esatto, esternamente lo scroto è normale.
Ieri sera quel nodulo che avevo affermato di aver trovato si è allungato un pò e mi doleva,stamattina la situazione non è cambiata.
[#5] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Salve, la informo che dopo aver preso un Oki questa mattina adesso il nodulo è praticamente regredito e scomparso e non sento più il dolore.(Forse si era infiammato qualcosa?boh). Però permane il problema del volume dei testicoli.
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...esegua uno spermiogramma e lo mostri ad un andrologo.Cordialita'.
[#7] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore,rieccomi con alcune novità, mi sono recato dal medico di base che mi ha prenotato un'ecografia allo scroto e questi sono i risultati emersi dall'ecografia:
Entrambi i didimi e epididimi appaiono regolari per sede e dimensioni. Il didimo di destra presenta ecostruttura lievemente disomogenea,con alcune minute calcificazioni nel contesto,da riferire verosimilmente ad esiti infettivi o traumatici.
Si Segnala in corrispondenza dell'epididimo di destra piccola area ipoecogena di circa 3mm di diametro,da riferire in prima ipotesi a formazione cistica.
Minima falda di idrocele a sinistra. Sempre a sinistra si rileva minima dilatazione di alcune strutture vasali a carico della testa e del corpo dell'epididimo,maggiormente apprezzabile durante la manovra di Valsalva,da riferire verosimilmente ad una condizione di varicocele in stadio iniziale. Regolari le guaine scrotali.

Porterò i risultati a vedere da un urologo intanto mi potrebbe dire se la situazione è grave o meno?