Utente 881XXX
Lipoma ascellare

65 anni, in buona salute, esame del sangue senza particolari evidenze.

Si tratta del braccio sinistro con una ( oggi totalmente guarita ) borsite al gomito ma con
da marzo 2010( tendinite)
il tendine della testa dell'omero e lungo il bicipide area ipoecolica 13x2 mm..
e tendine sopraspinale con punti di calcificazione area ipoecolica 10x8 mm.
e ai raggi x segnali di artrosi acromo clavicolare e piccole formazioni cistiche sul bordo della grande tuberosita omerale.

Tendinite ancora in atto ( da marzo ) un pò dolorosa in certi movimenti ( ma molto migliorata con fisioterapia e antinfiammatori)


Già da marzo alzando il braccio, si sentiva una bella noce indolore alla ascella (dalla parte del braccio) e la ecografia rivelava una immagine ovulare definita di 6 cm. lunghezza x 4 cm. larghezza x 2 cm. altezza, localizzato a 0,7 cm dalla pelle, con aspetto ecografico suggestivo di lipoma.

Oggi sono tornato in panico perché un vicino mi ha detto che.....

...ma sarà un lipoma o una adenomegalia ?

C’è chi mi dice che può essere dovuto alla ( vecchia borsite al gomito ora totalmente sparita) e alla tendinite ancora in atto, quindi se passa la tendinite poi si può sgonfiare il nodulo alla ascella.

C’è chi mi dice che se è un lipoma, se non da fastidio e non aumenta è meglio lasciarlo dove sta.

C’è chi mi dice di operare subito prima che aumenti e diventi più difficile considerata la localizzazione.

Sto pensando di riprendere la fisioterapia e un antinfiammatorio per la tendinite ma se il nodulo è un lipoma, mi sa che non sparisce.

Metto in evidenza che, se è realmente un lipoma,(come è risultato dalla ecografia), non mi da alcun fastidio (se non aumenta) poiché è situato nella zona ascellare sì, ma più sull’interno del braccio in fondo, verso la spalla, solo lo sento palpandomi la ascella se alzo il braccio.

Abbassando il braccio non sento alcun gonfiore.

Vi ringrazio se vorrete consigliarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se l'ecografista Le scrive che si tratta di un lipoma
perchè pensa possa trattarsi di una adenopatia solo perchè lo suggerisce il suo vicino di casa ?

Allora il prossimo controllo ecografico che farei a distanza di tempo lo faccia dal suo vicino di casa e così il problema è risolto (^___^) .
[#2] dopo  
Utente 881XXX

Iscritto dal 2008
...è vero, mi sono meritato la ironia...rsrsrs

Ho inteso che devo tenerlo sotto controllo ecografico (facciamo di 6 mesi in 6 mesi ?...)

La ringrazio per la pazienza.



[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Un lipoma di 6 cm lo palpa da sola senza l'auslio della ecografia. Faccia comunque il controllo .