Utente 164XXX
Buongiorno dottori.
Vi scrivo perchè proprio oggi riguardando il mio braccio ho notato un bollo che ormai porto da diverso tempo, circa 4 anni.
Si tratta di un succhiotto che mi fece un amica proprio sul braccio.
Lo avevo ovviamente già notato però oggi ho iniziato a ripensarci, soprattutto al perchè non si sia riassorbito dopo così tanto tempo.
Praticamente è tale e quale ad anni fa, in quel piccolo bollo la pelle è rossa e si vedono sotto i capillari, evidentemente rotti.
Mi piacerebbe capire come mai questo non si sia riassorbito e soprattutto se ritenete che sia un problema/patologia.
Credo sia un solo problema estetico, vero?
Speriamo, starei più tranquillo..grazie..

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
difficile esprimere un parere senza poter visionare la lesione.
E' possibile che si tratti effettivamente di teleangectasie (capillari) insorte a seguito della depressione cui è stata sottoposta la cute; potrebbe in alternativa trattarsi di una ecchimosi andata incontro a fenomeni di pigmentazione definitiva.
Provi a postare il quesito anche in Dermatologia.
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la tempestività.
In effetti ho provato anche con dermatologia, ma ci sono troppe richieste, devo aspettare..quindi nell'attesa ho chiesto pure qui.
Visto anche il tempo trascorso(ricordo che era estate, quindi il braccio era esposto ai raggi del sole), se si trattasse di capillari o ecchimosi con pigmentazione definitiva sarebbe un problema meramente estetico?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Impossibile che una pratica di quel genere perduri per tutto questo tempo:

ritengo utilissima la visita dermatologica da produrre senza perdere ulteriore tempo.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
[#4] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Sinceramente Dott.Laino, la sua risposta mi ha messo in agitazione.
Perchè non sono ipotesi plausibili quelle proposte dal Dottor Piscitelli?
Potrebbe essere qualcosa di serio?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

mi ha frainteso: il sottoscritto non ha smentito il Dott. Piscitelli.

Mai fra l'altro mi permetterei mai di smentire le asserzioni di un Collega preparato ed esperto come il Dott. Piscitelli e comunque in senso assoluto.

Volevo solo puntualizzare che sebbene le ipotesi del mio Collega sono più che congrue esse da sole (e lo diciamo da sempre) non possono bastare:

l'esclusione di diverse e dissimili situazioni in virtù dell'alto numero di cause possibili in dermatologia dovrebbe essere posta senza ansie immotivate nella sede opportuna, in questo caso dermatologica.

cari saluti
[#6] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Mi perdoni Dottore, ma non capisco..
La sua frase iniziale è stata: "Impossibile che una pratica di quel genere perduri per tutto questo tempo".
Da questa frase io penso che non è possibile che quella pratica mi abbia lasciato quel bollo (però le posso assicurare che quel piccolo bollo, come una monetina da 1cent, è insorto dopo quella pratica) e che quindi le ipotesi di ecchimosi con pigmentazione definitiva e capillari siano da escludere.
Nel messaggio seguente invece dice di non smentire queste ipotesi e che sono più che congrue.
Non è una contraddizione? E' possibile quindi o meno?

La questione del farsi visitare per escludere altre cause o ipotesi è un discorso a parte ed è, ovviamente, un consiglio utilissimo.
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ecco appunto, segua quello che ritiene il consiglio utile, fermo restando tutto quello he le ho detto e che ribadisco : non c'e' alcuna contraddizione ma solo ipotesi aggiuntive e diverse: senza visita non trarrà null'altro di buono.