Utente 240XXX
Buongiorno e grazie in anticipo per la risposta,
mia moglie a causa di malattia autoimmune , da oltre un anno si cura con cortisone e ci chedevamo se può esporsi al sole e in che modo. Le risposte che si leggono sul web sono contrastanti.

Un saluto e un buon lavoro

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, credo anche se non lo menziona che il cortisone sua moglie lo assuma per via generale, sarebbe importante sapere anche la posologia quotidiana di assunzione,sarebbe importante anche specificare meglio che tipo di malattia autoimmune affligge la consorte poichè alcune malattie faccio l'esempio dell'artrite reumatoide poco vanno d'accordo con la fotoesposizione.Chiarite queste cose una esposizione nelle ore della prima mattinata e del tardo pomeriggio con le dovute cautele rappresentate dall'applicazione comunque di creme fotoprotettrici non dovrebbero comportare alcun tipo di problema.Tutto ciò detto senza avere l'opportunità di visitare sua moglie ,valutarne il fototipo e raccogliere una attenta anamnesi e pertanto con tutti i ragionevoli benefici del dubbio che accompagnano la mia risposta.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2007
Bongiorno e grazie per la risposta così veloce e pronta,

per darle quelle info che mancano , a mia moglie è stata diagnosticata una polimiosite circa 15 mesi fà e ora la cura che segue , in calo da allora , consiste in 1/4 di pastiglia MEDROL 16mg ogni giorno , una iniezione di Methotrexate 15mg/2 ml alla settimana e pastiglie di calcio e vitamine.

Volendo andare al mare ci chiediamo quindi in che misura il sole può dare o meno benefici in un quadro di cure simili.

Spero sia sufficente quello che le ho scritto....

A risentirla e di nuovo grazie per il prezioso apporto...
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
La dose di 4 mg al giorno di Medrol è quasi a livello omeopatico.Anche il methotrexate non comporta problemi con la fotoesposizione.Pertanto se il quadro di polimiosite non ha interessato il distretto cutaneo ed il fototipo di sua moglie non riguarda i primi due stadi, direi che con le accortezze riportate nel mio primo post non sussistono particolari problemi alla esposizione al sole.
Cari saluti
[#4] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno e grazie di nuovo per la esauriente risposta. La polimiosite di mia moglie aveva colpito la muscolatura ma era stata presa abbastanza velocemente più per la cocciutaggine di mia moglie ad insistere con il medico di base circa il malessere e la stanchezza che nulla potevano centrare con una condizione di eccessivo stress al quale aveva pensato il medico vista anche la morte di mio suocerp proprio in quel periodo.
Del resto il detto che recita "tu sei il miglior medico di te stesso" non è sempre sbagliato.

Tornando a noi e al motivo della consulenza , mia moglie si accingerà alla tintarella unta come un pesce da friggere ma tranquilla quel che basta.

La saluto e buona vacanza a lei e a tutti i lettori