Utente 153XXX
Gentili Dottori,
vorrei porvi alla vostra attenzione, affinchè possiate dare un Vs giudizio, i risultati dell’ultimo spermiogramma, effettuato il 27/07/10 secondo i parametri WHO 2010, a seguito di un’intervento per varicocele di 1 grado al testicolo sinistro effettuato il 29/03/10.
Tra parentesi indicherò i risultati del precedente spermiogramma effettuato il 05/01/10 in modo chepossiate confrontare i risultati.
VOLUME 3,5 mL (2,5 mL)
VISCOSITA’ normale (normale)
LIQUEFAZIONE 20’ (regolare)
CORPI GELATINOSI presenti
EMAZIE assenti (assenti)
CELLULE ROTONDE <10 (0.00)
LEUCOCITI <1 (0.00)
ASTINENZA 4gg (4gg)
N°SPERMATOZOI 23.000.000 ( 35.000.000)
FORME TIPICHE 27% (11%)
ANOMALIE DELLA TESTA 40% (64%)
ANOMALIE DEL COLLO 25% (7%)
ANOMALIE DELLA CODA 8% (0%)
MOTILITA’ PROGRESSIVA RAPIDA 0% (0%)
MOTILITA’ SCARSAMENTE LINEARE 25% (50%)
MOTILITA’ NON PROGRESSIVA 20% (25%)
IMMOBILI 45%
VITALITA’ 80%
AGGLUTINAZIONI assenti
MAR TEST lgG negativo (negativo)
MAR TEST lgA negativo
E’ stato effettuato anche un test di capacitazione tramite il metodo PERCOLL ed i risultati sono stati i seguenti:
N°SPERMATOZOI 3.200.000 mil/m
MOTILITA’ 100%
PROGRESSIONE 80%
Con lo spermiogramma odierno mi è stato diagnosticata un’astenospermia.
Attualmente sto assumendo il FERTILEX come integratore, mentre prima dello spermiogramma del 05/01/10 ho assunto, per tre mesi, 2 flaconi la mattina di BIOARGINIA associata ad una compressa di FERTYLOR la sera, mentre nei tre mesi antecedenti l’intervento ho assunto una compressa di SPERGIN Q10 la sera.
Considerato che con mia moglie stiamo effettuando tutte le procedure per avere un bimbo tramite PMA, cosa ne pensate del mio quadro clinico e c’è qualche maniera per risolvere definitivamente questo problema di “pigrizia” degli spermatozoi in modo che per un secndo bambino, premesso che tutto quello che sto facendo abbia buon esito, non debba ricorrere alla PMA?
Un ringraziamento anticipato
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,e' singolare operare un varicocele di I grado ma e' ancor piu' singolare non attendere l'eventuale beneficio che,in genere,quando si verifica,si verifica dopo 6/12 mesi.Le terapie assunte sono dei coadiuvanti e,di sicuro,non garantiscono ne' la prima ,se avverra' ,ne' la succesiva gravidanza.
E' seguito da un andrologo dedicato?Ho la sensazione che il ginecologo stia ,unilateralmente, gestendo il quadro clinico.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore per la celere risposta,
l'operazione l'ho chiesta io al mio urologo di farla chiedendo se nel caso ci fossero stati eventuali benefici e nessuna controindicazione.
Sono seguito dall'urologo che mi ha fatto l'intervento, dovrei rivolgermi ad un andrologo oppure l'urologo può andare bene?
Per la PMA aspetto il 23 settembre per il consulto conclusivo sulle analisi fatte sia da parte mia che di mia moglie.
Riguardo lo spermiogramma, mi potrebbe dire se è una situazione preoccupante oppure non è gravissima ese ne potrei uscire da questo quadro??
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...in vista di una PMA,si eseguono,routinariamente,esami genetici (cariotipo),di genomica molecolare (AZF,CFTR),esami colturali (spermiocoltura,tampone uretrale) etc.,di cui non fa cenno nel post.Ritengp che la strada sia gia' stata segnata ma La inviterei ad essere prudente,attenendosi ai protocolli internazionali.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore, le scrivo gli esami che hanno fatto fare a me, quelli di mia moglie sono molti di più, in previsione della PMA:
-Gruppo sanguigno
-Markers epatite B,C, Ab anti-CMV, Ab anti-HSV
-Test HIV
-Spermiocoltura per la ricerca di Clamidia, Micoplasma e germi comuni + antibiogramma
-Ecografia e doppler dei vasi spermatici.
Cosa vuol dire che la strada è stata segnata e che mi invita ad essere più prudente???
Non ho capito bene cosa volesse dire, ma la risposta mi fa preoccupare un pò.
La ringrazio per il tempo che mi vorrà dedicare.

Saluti
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...Le consiglio di atenersi ai protocolli internazionali che prevedono la esecuzione di indagini genetiche e di genomica molecolare,prima di arrivare alla PMA.E' necessaria la tutela del nascituro.Ho la sensazione che si stiano bruciando i tempi.Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottor Izzo, la ringrazio nuovamente per avermi risposto, ma mi scusi la mia ignoranza.
Il fatto che lei dica di attenermi ai protocolli internazionali in che senso lo intende? Eseguire degli esami per capire dove risiede il mio problema per tutelare un eventuale nascituro oppure perchè i miei risultati che ha letto sono preoccupanti tali da consigliare di approfondire il tema?
Dottore la prego di farmi capire e a darmi qualche suggerimento su come muovermi, quali esami eventualmente fare e a farmi capire bene com'è la mia situazione da quanto Lei abbia potuto valutare da queste mie indicazioni.
Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...se ha in animo di ricorrere ad una fecondazione,deve eseguire gli esami genetici (cariotipo) e di genomica molecolare (AZF,CFTR)e,soprattutto,seguire i consigli di un andrologo.In alternativa,attenda gli eventuali benefici della correzione del varicocele.Cordialita'
[#8] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore, anche se, sia la struttura pubblica che mi sta seguendo per la PMA che il mio urologo, non mi hanno prescritto questo genere di esami seguirò vivamente il suo consiglio e lunedì andrò dal mio medico curante per farmi prescrivere gli esami da Lei consigliati.
La ringrazio per la disponibilità e vorrei chiederle se conosce e mi può consigliare un bravo andrologo nella provincia di Taranto.
Grazie di nuovo e cordiali saluti.
[#9] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...contatti il Prof. Lamberto Coppola.Cordialita'.