Utente 363XXX
Da qualche anno mi crescono peli sull'asta del pene , finchè erano bianchi e corti la mia vita sessuale andava normalmente ma col passare degli anni i peli sono diventati neri e più lunghi(2cm).
Ho pensato di depilare con il rasoio ma rafforzerei i peli tagliati, così ho cominciato ad epilarli con le pinzette.Speravo tanto di aver trovato una soluzione semplice e veloce a questo mio probelma, ma mi sbagliavo, i peli a volte ricrescono male e si incarnano dando origne spesso a delle specie di brufoli...
Andare con ago e pinzette alla ricerca del pelo nascosto è stata per un pò la mia passione ma mi sono reso conto che la pelle è molto sensibile e restavano i segni delle mie ricerche.
Ora non so che fare, ho pensato al laser ma ho qualche dubbio che si possa usare sul pene.
Un ultima cosa, questo problema mi affligge e mi rende ancora più emotivo e nervoso di quello che già sono con le partner.
Se una non l'ha mai visto e capita l'occasione dove stà per vedere io mi incasino nella testa e non arrivo all'erezzione.Ho coscienza di cosa mi passa per la testa, non mi serve esclusivamente un Sessuolo, mi servono possibili soluzioni.
Molte grazie a chiunque prenda con serietà questo thread e risponda in maniera più esauriente possibile.
Arrivederci.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
le consiglio di sentire il parere di un centro estetico al fine di sapere se l'operazione di depilazione con il laser è possibile e quali sono le modalità di attuazione.
Per quanto concerne la seconda parte della sua richiesta, pare che la cosiddetta "ansia da prestazione" giochi un ruolo determinante nell'espletamento del rapporto sessule e in tal caso penso che un consulto con uno specialista in sessuologia sia indicato e necessario.

Cordialmente.

Stefano Garbolino
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Genitle utente,

per inciso, alla sua ultima affermazione:

per "chiunque" debbono intendersi solo i Medici che operano in questa sede e qui (ed altrove) non c'è nessuno Medico che non prenda con serietà i consulti degli utenti/pazienti, pertanto stia tranquillo in questo senso.

Debbo permettermi di dissentire con il Dott. Garbolino, il quale sarà un eccellente Psichiatra ed al quale va il mio personale rispetto, ma dal punto di vista Dermatologico e quindi solo per la parte di mia competenza, non è assolutamente corretto consigliare il "centro estetico" per una pratica Medico specialistica come è - anche se alcuni trasecoleranno - l'epilazione permanente.

Essa difatti rientra nel corollario delle terapie Dermatologiche poichè agli annessi cutanei si riferisce.

Solo nella sede Medica, difatti, il paziente può ricorrere alle strumentazioni "Medicali" che variano in base alle scelte del Medico ed al fototipo del paziente: inoltre solo in questa sede il paziente viene completamente ed esaurientemente informato sui rischi, effetti collaterali ed indesiderati di ogni singolo trattamento.

pertanto ed anche per quelle sedi, la figura migliore per valutare il problema dell'ipertricosi dell'asta sarà lo Specialista Dermatologo.

Cari saluti
Dott.Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Concordo perfettamente con il Collega Laino.
Dr. Pierluigi Izzo
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
concordo con il collega Laino