Utente 356XXX
salve, sono un ragazzo di 31 anni.
10 gg fa in seguito a un fastidio al testicolo sx, la sera facendo un autopalpazione dello scroto ho notato una specie di nodulo che mi doleva un po al tatto.
Il mio medico di base (urologo) mi ha visitato prima con la palpazione e poi con un ecografia.
ha riscontrato che ho l'epididimo aumentato di volume ed è un pò staccato dal didimo,mi ha detto che ci potrebbe essere anche una parvenza di idrocele. mi ha controllato anche la prostata, trovandola normale e non infiammata.
Il dottore mi ha detto di non preoccuparmi e non mi ha assegnato alcuna cura.
il dolore è passato dopo 2 gg ma riesco sempre a percepire l'epididimo ingrossato al tatto.
Siccome sono un po in ansia, cosa dovrei fare? secondo voi dovrei assumere degli antiinfiammatori come OKI per qualche gg? posso continuare ad avere rapporti sessuali regolari. e ultimo quesito, l'epididmite puo essere causata da troppa attività sessuale?
in attesa di una risposta vi porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
L'epididimite può contrarsi in seguito a rapporti non protetti con partner occasionali.Dopo l'episodio acuto l'epididimo presenta un risentimento per un tempo variaile. Non credo però che nel suo caso, visti gli esiti della visita del suo urologo) si sia trattato di una epididimite , ma forse di un fatto post traumatico.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottore per la risposta.
Non ho rapporti occasionali in quanto sono sposato, ho rapporti solo con mia moglie che è in stato di gravidanza.
Quindi pensa che è il gonfiore che ho sul epididimo possa rientrare spontaneamente senza assumere nessun atntiinfiammatorio o farmaco?
[#3] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Alcune volte i disturbi che lei descrive possono essere dovuti ad una prolungata astinenza sessuale od ad eccitamento non seguito ad eiaculazione..
[#4] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2007
Non credo pero sia questo il caso! non ho avuto prolungate astinenze o eccitamenti senza sfoghi.
secondo lei posso prendere un antiinfiammatorio?