Utente 171XXX
Salve gentili dott.ri,sono un ragazzo di24anni senza nessuna patologia significativa.il mio problema è il seguente: quando mi capita di avere un episodio febbrile di qualunque origine sia una febbre influenzale o dovuta a un infezione ecc ecc mi rendo conto ke mi salgono subito le pulsazioni cardiache e di conseguenza la pressione..premetto ke di natura ho i batti sempre un po alti compresi tra gli85/95al minuto ma questa non è una novita perche annke mio padre e mia nonna pur essendo dei soggetti sani hanno sempre avuto i battiti un po alti..io so ke la febbre comporta sempre un aumento delle pulsazioni,ma nel mio caso la cosa mi sembra un po esagerata perche mi basta ke la temperatura corporea superi i37.5 ke i battiti mi salgono fino a 110/120 al minuto e la pressione arrivi a misurare tra i 140su100 alqune volte anke150 su110 e tale picco di pressione rimane invariato per tutta la giornate a meno che la febbre non mi scenda..quindi mi è capitato di stare alqune volte anke 24/48 ore cn la pressione sempre su questi valori e la takicardia..ora dico io è normale ke x una febbre anke bassa mi si sballino cosi tanto i valori pressorei e cardiaci?premetto ke io sn un soggetto normoteso con una pressione ke varia sempre tra i110/65 ai120/80.E ripeto ke questi episodi ke vi ho descritto mi capitano solo ed eslcusivamente quando mi viene la febbre..per il resto i miei valori sn normali..ne ho parlato+ volte con il medico di famiglia e l'unica risposta ke mi ha dato è stata quella di prendere alqune goccie benzodiazepinike quando ho questi episodi in modo ke l'ansiolitico faccia scendere i battiti e di conseguenza la pressione..però il fatto ke non mi convince è ke la mia non è una questione ansiosa ma è una questione ke si presenta solo in caso di febbre..grazie per l'attenzione e scusatemi se mi sn dilungato..attendo una risposta un po più adeguata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
A parte l uso delle k e delle x, che non si addicono ad un giovane di 24 anni...mi resta da dirle che è normale che le pulsazioni cardiache aumentino durante la febbre, così come la pressione arteriosa sale in caso di ansia, dati che se la misura spesso.. Se fosse fumatore,, inoltre, questi episodi di tachicardia e di valori aumentati sarebbero oltremodo scontati. Buona sera.
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la risp.cmq non sono un fumatore e per quanto riguarda il fatto di misurare la pressione non la misuro spesso..solo che mi è capitato di monitorare per qualche gg la pressione dopo gli episodi febbrili per vedere se i valori ritornavano nella norma e così è stato..quindi lemi mi sta dicendo che è normale che in caso di febbre i batti e la pressione salgano cosi tanto?sinceramente io con tutte le persone ke ho parlato non ho mai riscontrato una persona che ha questo problema simile..e anche il medico di famiglia mi ha detto che in effetti questi valori sono un po alti..sinceramente sapere che quando ho la febbre il mio cuore sta tutto il gg "sotto Sforzo" non mi fa stare molto sereno anche se non mi sono mai spaventato e neanche agitato in queste circostanze..
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si può essere normale. Se ha tuttavia familiarità ore ipertensione, per tranquillità si sottoponga ad un holter oressorio delle 24 ore, per avere un quadro più completo. Buona serata.
[#4] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
salve dottori vi sto scrivendo per esporv o stesso problema ke ho esposto 2 mesi fa..però quasta volta vorrei più di un parere..il dottor Cecchini mi ha risposto tempo fà dicendomi che è normale ke in presenza di febbre aumenti il ritmo cardiaco è questo lo sapevo già...ma come ripeto nel mio caso non si tratta di un semplice aumento della battito..ma di una vera è propria tachicardia ke non mi da tregua durante la febbre..mi fa stare troppo male..mi basta avere un po di febbre ke i battiti mi salgono alle stelle..ripeto 120 battiti al minuto..e una pressione costantemente sui 150/100!!io mi domando è normale che quando ho la febbre sto anke 48 ore con questi valori ke non scendono,a meno che non mi scenda la temperatura sotto i 37 circa..tra l'altro non sono un soggetto ansioso..ho cercato di esporre questa domanda a decine e decine di persone..non ho trovato neanche una persona che abbia dei valori pressori come i miei in presenza di febbre..addirittura neanche gente cardiopatica come un mio caro amico..per favore dameti una risposta perchè è impossibile che sia una cosa normale..se fosse una cosa normale dovrebbe essere molti ad avere questo problema..so che ognuno di noi è diverso e reagisce in modo diverso..però non riesco ad accettare ke un po di febbre mi faccia impazzire il cuore e la pressione..un po mi preoccupo anche che durante gli episodi febbrili possa avere anche un malore visto questi costanti valori,e continuo a precisare che quando non ho la febbre i mie valori pressori e le mie pulsazioni sono normali,anzi alcune volte ho anke un po la pressione bassa..spero di ricevere una risposta che mi faccia chiarire un po le idee
[#5] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
ma perche non mi risponde piu nessuno???
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Esegua un Holter Pressorio ed un Holter cardiaco e mi faccia pervenire le risposte. Cordialita'
cecchini