Utente 394XXX
Salve, ho 61 anni e da circa 25 anni mi si dice che soffro di prolasso della mitrale. Oggi ho eseguito l'ecocolordoppler da un altro cardiologo il quale mi ha comunicato che secondo lui non ho un prolasso mitralico ma un'insufficienza mitralica. Riporto qui sotto i parametri M-MODE: Diametro telediastolico Vsin: 45 mm, Diametro telediastolico VDx: 20 mm, Spessore SIV: 9 mm, Bulbo aortico: 31 mm, Volume Telediastolico Vsin: 90 ml, Aorta ascendente: 30 mm, Diametro Telesistolico VSin: 32 mm, Spessore parete posteriore: 7 mm, Atrio Sinistro:, 31 mm, Volume Telesistolico Vsin: 40 ml, Frazione di eiezione :60%, Arco aortico: 20 mm. Analisi Doppler: Mitrale : E/A inf.1, Tricuspide: Gmax 5 mm/Hg,
VCI inf. 18 mm, PAPS 30 m/sec. AORTA e POLMONARE nulla
CONCLUSIONI: Vsin di normali dimensioni endocavitarie e spessori parietali,
Contrattilità regionale e globale nei limiti, Disfunzione diastolica di I grado, Insufficienza valvolare mitralica lieve e tricuspidale lieve, Sezioni dx, PAPS nei limiti, Atrio sin nei limiti. Non versamento pericardico.

Insomma, fin qui mi avevano detto che ero sana ed ora.... aiuto! scopro di avere
insufficienza mitralica, insufficienza tricuspidale e addirittura disfunzione diastolica di primo grado!! Da qualche parte ho letto che la disfumzione diastolica è molto pericolosa. Non soffro di ipertensione, peso 56 kg su 1,67 di altezza, faccio ginnastica, non ho diabete nè altre malattie,a parte la solita artrosi.... insomma, ho o non ho il prolasso della mitrale che in tutte le mie annuali visite cardiologiche è stato rilevato e soprattutto devo preoccuparmi?
Attendo vostre gentili risposte, grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Tutti abbiamo un minimo jet dacrigurgito mitralico e tricuspidale, specie con gli apparecchi più moderni è frequentissimo il ritrovare piccoli jet da rigurgito. La cosa importante è che lei abbia le dimensioni dell atrio sinistro normali, e la funzione sistolica normale. Per ciò che concerne la "disfunzione diastolica di 1 grado" ve considerare che ha 60 anni e che quindi il ventricolo sinistro non è più elastico in diastole come quando ne aveva 40. È quindi fisiologico avere una modesta compromissione della funzione diastolica, come è normLe trova una persona sulla sessantina con qualche capello bianco. Stia tranquilla. Buona serata. Cecchini
[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2007
....GRAZIE!!!