Utente 172XXX
Salve,
sono un ragazzo di 21 anni, felicemente fidanzato.
Da un sei mesi ho normali rapporti con la mia ragazza, ma un periodo ho un problema che mi strazia.
Non riesco a raggiungere la piena erezione che permette la penetrazione.
Anche con una stimolazione più duratura. L'erezione si fa avanti ma finisce subito!
E' un problema che fà sentire veramente "male"...e non so come porre rimedio!

Come è possibile che tutto è andato bene fino a qualche settimana fa e ora ho questo problema? Quali possono essere le cause??
Spero che presto possiate aiutarmi perchè è un vero problema per me.

Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a qualsiesi eta' puo' succedere di avere un calo sessuale.In un giovane,aldila' degli ovvi aspetti ansiogeni e legati alla relativa inesperienza,
l'andrologo si informa sullo stile di vita e sulle abitudini voluttuarie.Da quanto leggo,mi sembra sia in forte sovrappeso...Ne approfitti per consultare un andrologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo dottore,
mi permetta una domanda...
La cosa che più mi stupisce è che fino a poco tempo fà tutto era tranquillo!!!...e ora non riesco neanche con l'auto stimolazione!

Pensa che sia un problema che possa essere tranquillamente superato...e si tratti di un calo sessuale?
Quanto devo...per norma..considerare che duri questo calo sessuale?
Anche perchè l'erezione all'inizio c'è ma dura pochissimo!

Grazie!
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Caro Ragazzo,
mi unisco alle preziose informazioni ricevute dal Dr.Izzo, nel suggerirle una visita andrologica per escludere cause organiche associate al deficit erettivo.
Valutata la sua giovane età, qualche colloquio di counseling psico-sessuologico, credo sia utile, per comprendere bene i meccanismi che stanno alla base del brutto momento sessuale, che sta vivendo.
Potrebbero essere bastevoli per decondizionare l'ansia associata alla vulnerabilità della sua erezione.
auguri
[#4] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
"Anche perchè l'erezione all'inizio c'è ma dura pochissimo!"

Gentile ragazzo, tieni presente che spesso un problema di questo tipo può essere anche l'espressione di ciò che accade all'interno della coppia, piuttosto che una reazione del tutto sensata e fisiologica in un momento stressante. L'erezione (regolata dal sistema parasimpatico), per ragioni squisitamente fisiologiche, è incompatibile con l'ansia (che è invece regolata dal sistema ortosimpatico).


" ora non riesco neanche con l'auto stimolazione!"

Attenzione perchè l'ansia alimenta e mantiene un meccanismo di questo tipo!

Pertanto, se un andrologo escludesse qualunque tipo di patologia organica, puoi in seconda battuta contattare uno psicoterapeuta.
Il DE è trattabile in breve tempo.

Saluti,
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...accanirsi con la masturbazione per valutare un presunto benessere sessuale in un eventuale rapporto coitale...e' il modo migliore per procrastinare il disagio.Consideri l'eventualita' di procedere con una diagnosi andrologica. Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Grazie a tutti Voi esperti!

Gentilissimi dott. vorrei però farvi notare una cosa..
Come è il fatto che fino a una settimana fà..la mia prestazione era perfetta!...anche per durata e rendimento..

Questa cosa è successa all'improvviso!....è possibile che da che si è "sani" si diventi impotenti!!???!!!

E poi quanto dovrei attendere come tempo...prima di iniziare ad allarmarmi??....vorrei sapere qualcosa di ciò!

Grazie di vero cuore!
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...nessun allarme!Deve capire che,cosi come la forma fisica e mentale,anche quella sesuale puo' andare incontro a cali prestazionali.Non serve masturbarsi per verificare il benessere sessuale ne'.tantomeno,"studiare" la frequenza e la qualita' delle erezioni spontanee mattutine che non hanno alcun valore diagnostico,scorporate come sono dalla eccitazione sessuale.Approfitti...per dimagrire.Cordialita'.
[#8] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dott. Izzo!
Di cuore!.....spero che tutto tornerà presto nella norma...e seguirò il suo consiglio di dimagrire un pò!

Grazie!