Utente 167XXX
Biongiorno,
quest'estate mentre ero in vacanza ho avvertito un forte oppressione al torace e alle braccia che non mi permettevano di muovermi. In un piccolo pronto soccorso in Croazia mi hanno fatto flebo senza nessun esame. Da quel giorno avverto un dolore costante allo sterno, ho fatto cardiogramma e rx al torace che non hanno riscontrato problemi. Il medico ha pensato a dolore posturale o reflusso (dato che il dolore toracico che dura a lungo non è un dolore cardiaco), ma stamane parlando casualmente con un Medico Veterinario mi ha detto (per esperienza personale) che il dolore toracico può essere anche persistente e che a lui è stato diagnosticato un infarto per occlusione di una vena e provava gli stessi sintomi. Ero tranquilla, ma questa cosa mi ha molto agitata.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi..il dolore dell'infarto non puyo' durare settimane. L'angina instabile puo' andare e venire per senttimane prima di esitare in un infarto del miocardio. Eseguirei un' ECOCARDIOGRAFIA per escludere una pericardite. anche se la sintomatologia che lei riferisce non mi pare tipica. Coirdialita'. Cecchini.
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta.
ho prenotato l'ecocardiografia?
ma secondo lei potrebbe essere angina instabile?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La escluderei nel modo piu' assoluto. Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio vivamente.
Buon lavoro