Utente 110XXX
salve,
sono una ragazza di 22 anni,da quando ho finito la scuola superiore sono iniziati i miei problemi,ero convinta di dover morire per chissà quale motivo,prima credev di avere un tumore all'intestino,poi le mie attenzioni si sono spostate sul cuore,ero convinta di avere qualcosa,attacchi di panico erano gia frequenti,poi sono iniziate le extrasistole,sono finita al pronto soccorso anche.non riscontrarono nulla.per tranquillità questa primavera ho fatto anche l'holter per capire se le extra erano benigne oppure no.ne sono state rilevate solo due il mio medico ha detto che nn c'era nulla di grave.diciamo che ho paura a fare qualsiasi cosa a prendere l'aereo..a viaggiare tutto.e sono depressa per questo.le extra aumentano quando ci penso e scompaiono quando non ci penso.le sensazioni che provo riguardo alle extra sono diverse,a volte percespisco battito mancante,a volte battito molto forte,a volte percepisco aumento del battito irregolarità e poi battito mancante,la mia paura è avere extrasistole doppie che sarebbero più gravi delle altre.volevo sapere il soggetto percepisce la differenza tra le extrasitole doppie triple e quelle semplici?grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il suo principale problema sembra soprattutto essere di natura psicologica. L'extrasistolia, la tachicardia sono non altro che espressione del suo alterato stato emotivo e non certo a patologia cardiaca, vista anche la sua giovane età e la negatività dell'esame Holter. Cerchi di ritrovare la giusta tranquillità e/o serenità.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio molto per la tempestività nella risposta!
volevo chiederle,cosa mi consiglia per poter essere felice ed essere serena come tutte le persone?ho fatto un periodo in cui frquentavo una psicoterapeuta,è durato un anno e mi è davvero servito infatti la mia vita è migliorata molto.ma vorrei tornare quella di un tempo quindi non so piu davvero cosa dovrei fare..forse trovare la forza dentro di me?
[#3] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
scusate,
volevo sapere,per sapere se le extra sono benigne o maligne basta l'holter oppure dovrei fare una visita cardiologica e l'ecocardiogramma?grazie spero che qualcuno mi risponda
[#4] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La lettura del referto Holter è più che sufficiente per giudicare se le eventuali aritmie riscontrate abbiano omeno caratteristiche di pericolosità.
Nel Suo caso, mi sento di rassicurarLa completamente.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazza,
escluse le posibili cause organiche del suo disagio, credo che un approccio un pò più ampio, diviene indispensabile, al fine di conoscere le cause della sua sintomatologia, oltre che valutare l'ipotesi di una guarigione.
Consulti uno psicologo, che possa prendere in carico il suo disagio e la sua sofferenza, al fine di restituirle serenità, salute e qualità di vita.
Cari auguri
[#6] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
scusate,volevo sapere una cosa,posso svoglere normalmente l'attività fisica o devo svolgere altri esami?grazie
[#7] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Vista la negatività degli esami già eseguiti, non dovrebbero esserci controindicazioni di natura cardiologica alla pratica sportiva non agonistica.
Le consiglio però di rivolgersi comunque al medico di medicina generale per il rilascio del certificato di idoneità, anche se non Le venisse richiesto.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
ok,se dovessi decidere di fare sport devo solo andare dal mio medico di base e farmi rilasciare il certificato?grazie
[#9] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il medico, dopo averLa visitata, si sarà accertato delle Sue condizioni di salute (non solo cardiache) e quindi Lei potrà praticare l'attività sportiva prescelta senza alcuna preoccupazione.
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Sono ancora qui con le mie crisi,questa volta più forte del solito.dopo tre giorni di depressione totale,bocca asciutta e incapacità a mangiare,attenzione assurda verso il cuore ed ecco che mi aumentano le extrasistole.di notte faccio fatica a dormire e mi sveglio avendone qualcuna,non riesco a fare nulla,nemmeno a uscire.mi vengono appena ci penso.forse e cambiato qlcs?sto per morire?che devo fare?vedo tutto negativo e questa vita non mi piace più.la mia testa non va.non riesco a controllarla.tutto si concentra sul mio cuore causandomi le extra.che devo fare?mia mamma suggerisce di andare da una psicologa.vi prego aiutatemi.
[#11] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Credo proprio che la mamma abbia ragione: non essendoci alcuna patologia organica responsabile della sintomatologia, è necessario un inquadramento psicologico per la risoluzione della sintomatologia.
Cordiali saluti e tanti auguri
[#12] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Essendo le extra benigne visto l'holter fatto l'anno scorso dovrei fare altri esami?dovrei ripeterne?non e'cambiato nulla solo quando mi agito ne vengono di più.come sempre.sono sana?posso stare tranquilla?Il mio medico di base ha detto che le extrasistole le hanno tutti e non se ne accorgono,per questo non sono mai andata da un cardiologo perché il mio medico mi ha tranquillizzata e dopo avendomi fatto fare l'holter ha detto che sono sana,che posso fare sport e tutto.anche perche' quando mi sono venuti di primi attacchi,fortissimi rispetto ad ora e sono andata al pronto soccorso e il cardiologo mi ha visitata ha detto che era tutto ok,solo avevo avuto una crisi d'ansia.posso quindi chiudere questo capitolo e smettere di pensare di essere cardiopatica?

[#13] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Non devo fare altri esami vero?o ripeterne?credo che il m medico di base me l'avrebbe detto se ci fosse stata la necessita di fare altro no?posso stare tranquilla?li devo ripetere solo quando varia la sintomatologia?credo di avere una fissa.forse la cosa migliore e non farsi troppe domande,cercare di non pensare a cose che non esistono e andare da una psicologa.giusto?
[#14] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Giusto!
[#15] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio davvero per la sua pazienza.fossero tutti come lei!il biancospino potrebbe essermi utile?mi impegnerò a svagare la mente e a pensare positivo,e ad andare da una psicologa.
[#16] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il biancospino potrebbe anche essere in qualche modo utile, ma l'intervento dello psicologo sarà senz'altro fondamentale. Infatti, La Sua frase "vedo tutto negativo e questa vita non mi piace più.la mia testa non va" deve essere necessariamente inquadrata in tal senso.
Le rinnovo il consiglio di provare a richiedere un consulto su questo Sito, nell'area Psicologia.
Cordiali saluti
[#17] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Volevo sapere una cosa..il soggetto avverte la differenza tra extrasistole semplici e quelle triple o doppie?perché i miei sintomi variano,a volte sento battito banca n te,a volte battito anomalo.non capisco,magari o delle salve?ciò puo dipendere anche dal mio stato emotivo?nel senso che se sn li che che aspetto e continuo a pensarci arriva quella sensazione,se me ne frego sento battito mancante.so solo che penso di avere qlcs di più grave rispetto alle comuni extrasistole e vado nel panico.grazie.
[#18] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Le ripeto ancora una volta che il Suo problema appare esclusivamente di natura psicologica. E' quindi in tale ambito che deve trovare la soluzione, con l'ausilio degli specialisti in materia.
Auguri
[#19] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Ora mi é venuto un ulteriore dubbio,navigando in internet.non é che possa avere il prolasso mitralico?mia sorella lo ha da quando ha avuto ,a prima gravidanza,il problema é che lei lo ha scoperto dopo essere andata al pronto soccorso per giramenti etc.e poi anche a lei sono venuti attacchi di panico ed extrasistole.io invece mi sono convinta di avere problemi cardiaci, ho fatto elettrocardiogrammi e holter,il mio medico mi ha ascultato.cosa devo fare?non so più cosa pensare.aiuto
[#20] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Sia l'auscultazione cardiaca che l'ecocardiogramma avrebbero evidenziato agevolmente la presenza di un prolasso mitralico.
Le ripeto: Lei ha bisogno di un supporto psicologico per uscire da questa irragionevole paura di essere affetta da una malattia cardiaca.
Cordiali saluti
[#21] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Io non ho fatto l'ecocardio ma l'elettrocardio.posso stare tranquilla o
devo fare visita cardiologica e altro?
[#22] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il prolasso mitralico, che comunque non è considerata una patologia rilevante in quanto gran parte della popolazione ne è portatrice, viene facilmente diagnosticato con l'auscultazione cardiaca.
Questo post ha circa un anno, e da un anno Le stiamo ripetendo che Lei non ha bisogno di ulteriori accertamenti cardiologici ma esclusivamente di un inquadramento psicologico. Speriamo che prima o poi ascolti i nostri consigli.
Cordiali saluti