Utente 175XXX
Salve a tutti!!!Ho 50 anni e sono stato operato di colecistectomia laparoscopica due settimane fa e dimesso dall'ospedale dieci giorni fa;mi hanno prescritto per due mesi il Mepral e per quindici giorni degli acidi biliari;sto seguendo una dieta abbastanza ferrea costituita ,sia alle 13 che alle 20,da un primo leggero(pasta in bianco,pastina in brodo vegetale,pasta con pomodoro passato,pasta e zucchine,ecc) e da un secondo costituito da carne bianca e pesce non grasso;come contorno carote,zucchine e fagiolini lessati.Faccio colazione con fette biscottate ,marmellata e una tazza di orzo,verso le 11 mangio una mela o una pera e verso le 17 una tazza di te' con fette biscottate e miele...Il decorso post operatorio e' abbastanza buono se non fosse per un dolore che continuo ad avere sotto il costato a sinistra dalla parte opposta a quella dove c'era la colecisti;tastando sotto il costato l'addome e' dolente;si tratta di un dolore che viene acuito inspirando profondamente e alzandomi quando sto molto tempo seduto;aumenta un po' mentre mangio e dopo e si calma facendo delle eruttazioni o andando al bagno;diminuisce quando sto steso sul letto sul dorso...e' un dolore non forte ma molto fastidioso:da cosa puo' dipendere?Potrebbe essere ancora il CO2 che mi hanno insufflato durante l'operzione?Da tenere presente che 5 giorni prima della colecistectomia sono stato sottoposto anche ad Ercp.....Grazie per la attenzione e per le risposte che vorrete darmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Residui di CO2 normalmente vanno a impegnare la spalla di destra, ma non si possono escludere altre localizzazioni. Piu' probabile comunque che si tratti semplicemente di un indolenzimento, secondario ovviamente alla procedura chirurgica. Direi che vale al pena aspettare qualche giorno per vedere se diminuisce e nel caso questo non accada sentire anche cosa ne pensa il Chirurgo che l'ha operata.
Cordiali saluti