Utente 176XXX
Salve, dopo l'eiaculazione noto un rossore diffuso sul glande e un lieve bruciore. L'irritazione scompare dopo che il glande viene lavato. Questo fenomeno si reitera da qualche settimana. In precedenza avevo notato che il rossore si collocava principalmente in corrispondenza dell'uretra. Durante la minzione non avverto alcun fastidio. Volevo capire se poteva trattarsi di una qualche infezione.
Inizialmente ho pensato a candida (oltre al rossore diffuso erano apparsi dei puntini rossi e la pelle del pene sembrava disidratata) e ho applicato gynocanesten, tuttavia la situazione, benchè si sia stabilizzata, non si è risolta del tutto.
Naturalmente sono andato da un urologo per accertare la situazione e mi è stato diagnosticata la brevità del frenulo, la quale può essere causa di irritazioni. tuttavia il mio problema non si manifesta durante il rapporto/masturbazione ma solo post eiaculazione.
grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non potendola vedere devo dare ragione al collega,. in effetti quella è una sintomatologia da frenulo breve