Utente 177XXX
vorrei un parere sullo spermiogramma di mio marito

continenza 6 gg
fluidificazione completa
aspetto lattescente omogeneo
ph elettrodo Ingold 8,0
viscosità normale
volume 1,8 ml
concocentrazione spermatozooi 21000 / mmc
numero totale 37,8
agglutinazioni (grado 1-3) 1
agglomerati (grado 1-3) 1
round cells 2200 / mmc
leucociti 340 / mmc
Mobilità (a 2 ore a 30°)
rapidi (velocita >18 mic/sec) 16%
lenti 9%
non progredienti 4%
immobili 71%
elementi vitali 61%
Mobilità (a 4 ore a 30°)
rapidi 13%
Velocità di avanzamento lineare
media dei rapidi a 2 ore 23/sec
morfologia
forme normali 8%
testa amorfa / picnotica 56%
testa allungata (taperig) 21%
Testa piriforme 6%
Testa vacuolata 2%
Microcefali 2%
Macrocefali 0%
Angolati 2
Midpiece anomalo 1%
Aflagellati 0%
Flag. Avvolto 2%
Flag. Corto 0%
Flag. Doppio 0%
forme multiple 0%
Forme immature 0%
Forme degenerate 0%

Sperma con caratteristiche di Asteno – teratozoospermia segni di sofferenza spermatidica e spermatocitica

Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

una indicazione precisa l'ha già avuta se lei si rilegge l'esito dell'esame del liquido seminale di suo marito che ci invia.

Infatti quando si scrive: "Sperma con caratteristiche di Asteno – teratozoospermia segni di sofferenza spermatidica e spermatocitica" vuol dire che gli spermatozoi non si muovono bene e che, per i parametri del laboratorio consultato, questi sono anche "malformati".

Detto questo ora però bisogna portare suo marito da un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione uman e con lui decidere tutte le misure diagnostiche da intraprendere e poi le successive strategie terapeutiche.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la sollecita risposta, le chiedo un'altra informazione del tutto generale e cioè se sarà necessario ricorerre a ICSI o FIVET?

Buon lavoro e grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

quando un liquido seminale presenta anomalie più o meno importanti, è sempre consigliabile ripetere l'esame nei 20-40 giorni successivi e consultare un andrologo che possa aiutarvi a conseguire una gravidanza in maniera naturale senza escludere la possibilità o necessità di dover ricorrere a procedure di PMA prima che lo stato di infertilità possa diventare irrecuperabile
Eventualmente a Venezia o Padova esistono ottimi centri di PMA
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se sarà necessario il ricorso verso una tecnica di riproduzione assistita sarà sempre il suo andrologo a indicarglielo.

nel frattempo, se desidera avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html .

Un cordiale saluto.