Utente 174XXX
Buonasera.
Ho incominciato ad avere la pelle dell’asta del pene secca e arrossata, quindi mi sono recato dal medico di famiglia che mi ha prescritto Gentalmicina e Betametasone crema da applicare 2 volte al gg, fatto questo non ho visto segni di miglioramento, mi reco per la seconda volta dal medico che mi prescrive questa volta lo Sporanox 4 compresse al giorno per 7 giorni per un totale del ciclo di 3 mesi. Sembrava che tutto fosse tornato alla normalità ma dopo un breve periodo si ripresenta di nuovo una zona arrossata dell’asta del pene (sempre la stessa zona), decido quindi di prenotare una visita specialistica.
Nel frattempo il rossore era scomparso di nuovo , ma per fortuna ho catalogato con foto ogni sviluppo del sintomo fin dalla sua prima apparizione e le ho portate con me.

Esito:
Attualmente obiettività cutanea negativa, dalle foto presentate sembra trattarsi di una forma di psoriasi minima ; qualora dovesse recidivare:
Pevisone Latte per 4 gg 2 v al dì poi Abilast Biogel 2v al dì per 10 gg.

Dopo una settimana dalla visita, mi si ripresenta piccoli puntini rossi seguiti da rossore che sto curando con il Pevisone come prescritto, senza intravedere miglioramenti significativi.
Volevo sapere se è normale avere questi sintomi oppure è meglio che prenoti una nuova visita specialistica in dermatologia e venereologia?

Grazie e Buonaserata.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
concordo con lei: sospenda il cortisone topico e prenoti la visita Venereologica: l'unica che potrà far chiarezza su un caso di questo genere che spazia dalle balanopostiti / balaniti alla psoriasi a molto altro;

attenda almeno una settimana dalla sospensione della terapia cortisonica prima di fare la visita.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
[#2] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
Grazie, i miei più cordiali saluti.