Utente 179XXX
Buongiorno, ho 45 anni e abito a Milano.
due anni fa sono stata operata al gomito per compressione ulnare che mi dava fortissimi dolori e ipersensibilità al 5° dito e mano sx; la situazione è migliorata ma non in modo accettabile (ancora oggi ho forti dolori e sensibilità, psecie la notte, ma n soastanza tutti i giorni e spesso in modo davvero influente sull'umore e sulle attività da svolgere). Putroppo la patologia mi era stata diagnosticata con grande ritardo e il nervo era molto danneggiato e so che questo non è recuperabile. ho fatto diverse visite in questi due anni: di fatto mi si consiglia di asepttare (il nervo ulnare è pigro) ma ormai mi pare che sia passato molto tempo. Mi chiedo dunque: ha senso rifare l'operazione? può essere implicato il canale di Guyon? Come lei bensa l'EMG non è di grande aiuto nel valutare il danno...
prendo 1 compressa di Lyrica al giorno (e non ne posso fare a meno!). Mi sembra impossibile che non possa fare nulla per migliorare la mia situazione, e sono davvero esasperata.
cosa mi consiglia? Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

quanto tempo fa ha effettuato l'ultima EMG di controllo post-operatorio ?

Certo, potrebbe esserci una concomitante compressione del nervo ulnare al canale di Guyon (polso).

Aggiungerei, oltre al farmaco che già prende, un integratore neurotrofico a base di acidi tioctico (acido lipoico) e vitamine E e del gruppo B.

Infine farei uno studio approfondito anche morfologico del nervo al gomito con una risonanza magnetica o con un'ecografia con sonda ad alta frequenza.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta tempestiva

l'ultima emg risale a circa un anno fa: era finalizzata a vedere se c'era un problema a canale di Guyon (non è emerso nulla di particolarmente evidente).

per effettuare le verifiche (risonanza magnertica e ecografia con sonda) mi consiglia di fare prima una verifica dal chirurgo della mano o possso chiedere direttamente al mio medico di base?
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Può intanto procedere con tali accertamenti.

Inoltre, ripeterei anche l'EMG, che va fatta con molta attenzione (esistono infatti molti "falsi negativi", soprattutto se l'esame non viene eseguito in modo sbrigativo o superficiale), sia a gomito esteso che a gomito flesso (talvolta la sofferenza modesta del nervo non viene rilevata in estensione).

Cordiali saluti.