Utente 171XXX
Gentili dottori, c'è un problema che mi perseguita, ho 16 anni e penso di aver terminato già lo sviluppo, i miei testicoli misutrano 4-5 cm di lunghezza e 2-3 di larghezza circa, il mio pene misura a riposo 5/6 cm e in erezione 11/12 cm circa se parto dalla pelle, e 13cm se parto dall'osso pubico e 9/10 di circonferenza, i miei amici si vantano di averlo sui 14/15 cm di lunghezza in erezione ma non so se lo misurano partendo dalla pelle o dall'osso pubico, ora sono preoccupato perchè ho paura che sia troppo piccolo e non possa crescere più di così. Qualche giorno fa sono andato da un urologo che mi ha controllato e non mi ha fatto notare nessun problema, ovviamente non gli ho chiesto niente perchè penso che mi avrebbe giudicato male, secondo voi è troppo piccolo?
Può essere che le dimensioni siano dovute a una scarsa produzione ormonale o ad un fatto comportamentale (i miei genitori dicono che c'entra anche il comportamento secondo loro, io infatti sono troppo timido e contenuto rispetto ai miei compagni)?
Sono ancora in tempo per risolvere il problema?
Posso avere rapporti sessuali soddisfacenti per la mia ragazza?
[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Caro Ragazzo,
il tuo è problema molto comune: la paura di avercelo piccolo e di essere rifiutato dalle ragazze.

Osservazioni:
- Le dimensioni che riferisci rientrano nella normalità ed a 16 anni potrebbero ancora crescere;
- Le dimensioni non sono la cosa più importante per le ragazze;
- Per tranquillizarti: parlane apertamente con l'andrologo/uro-andrologo, affronta apertamente l'argomento vincendo la timidezza la tua sensazione di disagio è quella di molti che nella gran parte dei casi si risolve una volta che ne parli con un esperto; non parlarne significa portarti questo tarlo dentro che ti potrebbe impedire di vivere serenamente la tua vita.

Maggiori informazioni su qs interessante articolo del collega Beretta:
http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille, penso che rifarò una visita da uno specialista e gli riferirò le mie ansie.