Utente 179XXX
Ho 29 anni in seguito ad un incidente ho riportato la frattura di 9 costole 6 davanti e 3 dietro dove una di queste poi è andata a bucare il polmone. Operato da 20 giorni al polmone con un intevento di Toracotomia, le volevo chiedere se è normale avere tutta la parte interessata con poca sensibilità (se si per quanto tempo avrò questa sensazione)e ancora il mattino quando mi svegli e mi alzo dal letto ho ancora un po di affanno (è normale), faccio esercizi con RESPIFLO 5000 arrivo a 2500 anche se non subito ma dopo un po di tentativi.. ultima domanda gentile Dottore, quando sto sdraiato l'ultima costa mi sporge all'infuori prima non era cosi,, tornerà? a posto da sola? oppure per sistemparla posso fare qualche tipo di terapia o intervento per sistemare questo piccolo difetto estetico? le premetto che acora mi fanno male a distanza di piu di 2 mesi dall'incidente a volte ho come la sensazione che si spostino.. GRAZIE PER UN EVENTUALE RISPOSTA
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

i sintomi che descrive sono normali sintomi di nevrite post-chirurgica, conseguenza della toracotomia da lei subita due mesi orsono.

Al momento è presto per poter stabilire se gli esiti ossei post-trauma siano definitivi: in genere non vi è indicazione ad un trattamento chirurgico di eventuali dismorfismi post-traumatici, a meno che non siano francamente evidenti oppure fastidiosi/sintomatici.

Rimanendo a sua disposizione per ogni chiarimento la saluto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore è stato gentilissimo, spero di migliorare giorno dopo giorno infondo sono solo 20 giorni che mi sono operato.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Dottore mi scusi tanto, mi è venuta in mente un altra domanda, il gonfiore ai bordi della ferita(cicatrice) è normale? voglio dire con il tempo la pelle si distenderà perchè adesso sembra un po raccolta verso la cicatrice? grazie mille .
[#4] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

il processo di cicatrizzazione è lento, in genere le cicatrici tendono ad appianarsi e a schiarirsi col tempo.

Un risultato definitivo è visibile ad un anno circa dall'intervento, un consiglio è di non esporla ai raggi del sole per circa 6 mesi, per evitare risultati esteticamente non adeguati.

Cordiali saluti,
[#5] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dr Paolo sono quasi due mesi che sono stato operato al polmone , e sono migliorato parecchio, non ho dolori nella ferita sto meglio io in generale fisicamente ma ho ancora dei problemi respiratori, non so come dirle, alcuni giorni respiro meglio di altri , e quando succede questo e come se avessi il fiato corto come se facessi dei respiri a metà e poi per compensare faccio un respiro grande spontaneo come se fosse uno sbadiglio.Vorrei sapere se devo fare degli esercizi particolari di respirazione se e per quanto tempo devo usare respiflo, nella visita di controllo la dottoressa visitandomi dice che respiro abbastanza bene. Una delle cose in cui sono migliorato e che quando mi svegliavo dovevo stare qualche minuto seduto nel letto perchè mi sentivo affannato . Grazie dottore se puo darmi qualche spiegazione e qualche consiglio per migliorare questo problema
[#6] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

il suo decorso ed il suo recupero, da quello che descrive, rientrano nella norma del tipo di trauma che ha subito e del successivo intervento in toracotomia. Deve semplicemente sforzarsi di riprendere un'attività fisica/sportiva adeguata, in quanto i problemi di respirazione che descrive passano tipicamente dopo un adeguato "allenamento" respiratorio.

Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Effettivamente per adesso mi limito a camminnare e con le stampelle perchè nell'incidente avevo subito anche una brutta frattura di tibia e perone quindi la mia attività fisica è molto limitata.. Porterò ancora pazienza.. infinite grazie Dottor Paolo
[#8] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dr. Paolo ho bisogno ancora di disturbarla.
Qualche giorno fa ho fatto una tac di controllo senza MDC gentilmente gli operatori mi hanno dato l'esito in un cd senza il referto del medico affinche io potessi portarlo subito a farlo vedere alla dottoressa che mi ha seguito e operato,altrimenti poi sarei dovuto ritornare un altro giorno in ospedale a ritirarla. La dottoressa ha visionato la tac e mi ha detto che è tutto ok , quindi sono tornato a casa tranquillo. Oggi sono passato in ospedale e ho ritirato quella tac con il referto del medico, e c'è una parte che non capisco che nn era stata mai menzionata nelle altre tac, dice :Per quanto possibile rilevare all’esame senza mdc alcuni linfonodi con asse < 1 cm si osservano nel mediastino anteriore, nella riflessione aorto polmonare ed in sede para tracheale dx. mal valutabile la regione ilari con limiti suddetti.
Premessa il polmone che mi è stato operato è il sinistro .

MI DEVO PREOCCUPARE DOTTORE?
INFINITE GRAZIE
[#9] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera,
i linfonodi entro 1 cm di diametro sono un reperto normale.

Buone feste,