Utente 179XXX
Buonasera,é la prima volta che scrivo.Sono un po impaurita.Premetto che da circa 14 anni ho la mandibola lussata(parte dx)a seguito di un incidente stradale(visitata al maxillo facciale,mi fu detto che avrei dovuto portare un bite,e che terminata l età dello sviluppo sarebbe stato opportuno rivisitare e probabilmente operare)il tutto,trascurato e non curato.Negli anni mai grossi problemi,oltre al fastidio comunque di non aprire bene completamente la bocca.Ora non so se i dolori che ho possono essere dovuti da questo,comunque..di notte spesso mi sveglio perchè stringo moltissimo i denti e i muscoli del viso sono tesissimi,ma di solito al mattino dopo un po passa.Nell ultimo periodo però sento fastidio all orecchio dx(dolore,prurito e crosticine all interno).Tre gg fa al risveglio,i denti nella parte dx della bocca mi facevano veramente molto male e il dolore proseguiva fino all orecchio,peggiorando poi durante la giornata.Il giorno dopo,al risveglio la parte dx del viso era completamente gonfia.Ho preso antinfiammatori e il dolore è diminuito,ma non il gonfiore.Da stamattina,il gonfiore,diminuito ma non scomparso dal viso,è sceso sul collo e sento una rigidità e dolore incredibile che parte dall orecchio,passa dai denti e mi prende tutto il collo nella parte dx.Non riesco a girare la testa,il collo mi fa troppo male,pur avendo preso antinfiammatori tutto il giorno,e l orecchio..non ne posso più che fastidio!Ho paura e non sono ancora andata dal medico perchè pensavo passasse,ma il gonfiore e la rigidità non se ne vanno.Perchè? Da cosa può essere dovuto? Possibile che sia la mandibola a provocare tutto queso? Intanto vi ringrazio..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
è assai improbabile che la Sua sintomatologia sia legata alla Sua "mandibola lussata".
Potrebbe anche essere dovuta ad una problematica flogistica (infiammazione, infezione).
E' opportuno che Lei sia visitata dal Suo Medico di Medicina Generale, prima di tutto.
Sarà lo stesso Medico a suggerirLe un eventuale accertamento specialistico.
Cordiali saluti