Utente 180XXX
Buonasera
Una settimana fa sono stato operato per fissare entrambi i testicoli( due sub torsioni precedenti e ipermobilità in svariate condizioni)intervento tutto ok, dolore post quasi nulla,ora leggo dal foglio delle procedure usate nell'intervento che mi hanno fatto l'eversione della vaginale e l'hanno fissata con due punti uno sulla faccia destra e l'altro su quella sinistra del testicolo sul dartos, hanno usato sutura in vicryl( trovo sulla rete che è una sutura riassorbibile)ovvio che il medico conosce il suo lavoro, ma io mi chiedo non era meglio filo non assorbibile in modo da avere il 100% di sicurezza?
ringrazio in anticipo per la esaustiva risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
va bene quello, rimane in sede tre settimnane, sufficienti a dare aderenze (cicatrici) fisologiche che fisseranno definitavamente testicolo. Il non assorbibile fa granuloma ed infetta.
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la rapidità,la gentilezza e la precisione nel dare la risposta
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Grazie
[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera

Con oggi sono passati esattamente 30 giorni dall'intervento,non ho avuto nessun dolore.Dieci giorni fa ho fatto la visita di controllo e il dottore mi aveva detto nessun problema a riprendere l'attività sessuale,ma io ho preferito attendere un altra settimana(così giusto per sicurezza).L'altro giorno mi sono masturbato, nessun dolore, ma nonostante abbia raggiunto un profondo orgasmo ho eiaculato solo un liquido giallognolo, ho pensato che era l'urina refluita nei condotti seminiferi, ho riprovato dopo un po'e anche il giorno dopo ma niente, esce pochissimo sperma( 2-3 gocce)quasi bianco ma estremamente liquido tra l'altro io sento la spinta(normale)ma gocciola soltanto sul glande.Aggiungo che già dopo 3 giorni dall'intervento avevo continue erezioni con uno stimolo a eiaculare, che reprimevo per paura di fare danni, ora penso, sarà che questa repressione sia la causa di qualche infiammazione? urino normalemente, ma ho la sensazione di non totale svuotamento.Per quello che ne so, l'intervento di orchidopessi non dovrebbe essere la causa di questo mio disturbo, ma poi a ognuno il proprio lavoro.
P.S. prima dell'intervento eiaculavo normalmente e lo sperma era denso e bianco perfetto.
Vi ringrazio in anticipo per la risposta esaustiva
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La eiaculazione ed il colore dello sperm non c' entrano nulla con con chirugia, se non sotto un profilo emozionale. Se il problema rismane senta il collega per valutare che non vi sia una modica infiammazione delle vie seminali o della prostata ovvero se si tratta di emosione e null' altro.