Utente 336XXX
Salve, complimenti prima di tutto per il servizio reso...
sono un ragazzo di 22 anni che all'età di 17 anni è stato operato di varicocele in uno stadio molto avanzato (terzo o quarto non ricordo precisamente), attraverso uno spermiogramma mi hanno detto che la quantità di sperma non era proprio fantastica per avere figli...e che quando avrevi voluto fare uno con molta probabilità mi sarei dovuto sottoporre a dei trattamenti (forse ormonali)...
in questo periodo ho letto di sostanze come l'arginina che aumentano la quantità di sperma o ancora meglio il Nitroxx che ha in più molteplici benefici (almeno dicono); mi chiedevo :

hanno controindicazioni?

per quanto tempo si possono prendere?

se presi per molto tempo possono portare effetti indesiderati?

gli effetti sulla quantità di sperma, se sono veri, sono permanenti?

ho letto anche che aumentano la libido, signisica che se li prendo per un pò appena smetto ho meno libido di quando ho cominciato, perchè in un certo senzo il corpo si abitua?

grazie anticipatamente..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,Le faccio presente che si sta rivolgendo ad un forum di medici e che,rifacendoci alla Sua storia clinica,credo sia corretto che si rivolga ad un andrologo con esperienza in fisiopatologia della riproduzione che prenda in carico il Suo caso.Il fai da te o la rincorsa di pozioni miracolose mortificano il Suo problema che,mi creda,merita un'attenzione tecnica.
Ci tenga informati
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2007
capisco ciò che vuole dirmi, ma sto cercando una soluzione per avere dei risultati nel tempo, loro mi hanno detto che non era proprio il momento di pensarci e che ne avremmo riparlato al momento di avere un figlio, ma io ho pensato, non sarà troppo tardi? non è meglio fare qualcosa di costruttivo nel tempo ansicchè posticipare il problema (che a mio avviso è pura strafottenza)...visto che credo che la quantità di sperma non è solo fine ad avere un figlio, ma comporta ben altro nella sfera sessuale di un uomo.. poi non saprei dove e a chi rivolgermi anche per questo mi rivolgo a voi
ancora grazie..
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
La bioarginina non ha effetti significativi nè sulla quantità dello sperma (volume dell'ejaculato),né sulla morfologia e movimento degli spermatozoi.Sulla sessualità vale quanto un succo d'arancia...La invito ad affidarsi ad un bravo andrologo (Palermo nè é provvista) visto che in precedenza ha incontrato medici poco attenti (se é vero che le hanno consigliato di affrontare il problema fertilitàal momento della ricerca di un figlio).
Le rinnovo i saluti
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
assolutamente condivisibile, sensata e previdente la Sua intuizione. Perchè attendere che i buoi siano usciti dalla stalla prima di chiudere il cancello? Lei deve controllare in maniera attenta e scrupolosa nel tempo, ma sin da ora, il Suo attuale stato di fertilità, con l'obbiettivo di preservarlo negli anni prossimi e se possibile di migliorarlo.
La tradizione Urologica Siciliana vanta requisiti di eccellenza. Ma condivido quello che, con assoluto "bon ton" ha sottolineato il Collega IZZO. Io il concetto glielo ripropongo con meno tatto. Sostituisca il Collega Specialista che La sta seguendo clinicamente, così eviterà bruttissime soprese a Lei ed alla Sua futura compagna.
Tutte le informazioni su cosa, come e che fare potrà e dovrà averle dal Suo Andrologo di fiducia.
Ci tenga informati.
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO