Login | Registrati | Recupera password
0/0

Tachicardia improvvisa

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010

    Tachicardia improvvisa

    Salve, le scrivo per chiedere un'informazione. Oggi dopo pranzo sono uscito di casa tranquillo avevo fatto poco più di 20 metri improvvisamente ho avvertito come un tuffo al cuore, credo un extrasistole, dopo di che mi è partito il cuore velocissimo(non so quanti battiti al minuto) e sentivo chiaramente le mie pulsazioni in gola, sono tornato a casa mi sono seduto e in 5 minuti è tornato tutto normale. Dato che è la prima volta che mi capita, volevo sapere se c'è da preoccuparsi, se la cosa può ricapitare e nel caso a cosa sia dovuta. In ogni caso quando accadono questi episodi bisogna sdraiarsi, fare qualcosa? grazie



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 66 Medico specialista in: Cardiologia

    Perfezionato in:
    Cardiologia interventistica

    Risponde dal
    2010
    Gentile Utente,

    l'episodio che lei descrive è probabilmente una Tachicardia Parossistica Sopraventricolare, fortunatamente non sostenuta (di breve durata)

    Le consiglio di effettuare una valutazione cardiologica con:

    - Elettrocardiogramma
    - Ecocardiogramma
    - ECG Holter 24h

    per verificare la presenza di substrato aritmico di tipo elettrico o strutturale.
    Nel caso le crisi dovessero ripresentarsi prima che abbia effettuato la visita cardiologica, le consiglio di sedersi e ponzare (contrazioni addominali come se volesse andare di corpo) per vedere se lo stimolo vagale che induce blocca la tachicardia.

    Cordiali Saluti


    Dr. Vincenzo Russo
    Medico-Chirurgo
    Specialista in Cardiologia

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    grazie per la risposta..io ho 24 anni e forse oggi ho preso più caffe del previsto. Mi consiglia tutti questi esami anche se l'evento mi è capitato solo una volta?? Magari è qualcosa legato allo stres o ad ansia (sono ansioso) o ad un pasto abbondante... non vorrei rimettermi in giro per medici. Potrebbe essere solo un evento isolato dovuto al caso e nulla di cui doversi preoccupare?



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 66 Medico specialista in: Cardiologia

    Perfezionato in:
    Cardiologia interventistica

    Risponde dal
    2010
    Gentile Amico,

    l'episodio così come l'ha descritto mi induce a suggerirle di non affrontare con superficialità la cosa.

    In genere le tachicardie da "stress" fisici o emotivi insorgono gradualmente e lentamente scemano, quelle con substrati aritmici alla base insorgono improvvisamente (spesso con un'extrasistole) ed improvvisamente cessano.

    Per cercare di capire a quale dei due gruppi appartiene il suo episodio tachicardico sarebbe utile effettuare gli esami che le ho indicato o in alternativa registrare un tracciato elettrocardiografico in corso di tachicardia (al prossimo evento qualora si ripresenti).

    Cordiali Saluti


    Dr. Vincenzo Russo
    Medico-Chirurgo
    Specialista in Cardiologia

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    Tra l'altro, dottore, mi sono dimenticato di dirle che sono un tipo molto ansioso e soffro di attacchi di panico e sono in cura, tant'è che sono quasi 4 mesi che la cosa non si ripete più. In ogni caso gli attacchi di panico non mi hanno mai procurato problemi al cuore ed io sono un tipo che fa tutte le cose di fretta ed ho di base il polso accelerato. Potrebbe essere che l'evento sopra descritto possa essere collegato semplicemente ad un momentoo particolare? Le spiego:non ero per nulla ansioso, ho mangiato sono stato un po al pc...ho sistemato delle cose in casa mi sono vestito e sono sceso per le scale e mi sono avviato come al solito a passo svelto. Quindi credo che il cuore in ogni caso battesse già di suò velocemente per aver fatto tutto di fretta. Quello che mi chiedo è: se il battito era già accelerato magari l'extrasistole mi ha fatto avvertire il cardiopalmo, ma in realtà il cure batteva forte già prima per fatti suoi. Mi scusi l'insistenza..ma non mi voglio fissare su un altro problema. grazie mille



  6. #6
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    scusi se la disturbo ancora, volevo sapere, dato che ho prenotato una visita cardiologica, se nel frattempo (non ho più avuto problemi) posso svolgerre tutte le attività. Sono un batterista domani ho una serata e sono solito "sbattermi" molto...posso stare tranquillo?



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 66 Medico specialista in: Cardiologia

    Perfezionato in:
    Cardiologia interventistica

    Risponde dal
    2010
    Gentile Amico,

    qualora si ripresentasse la sintomatologia descritta in precedenza, ed la tachicardia dovesse essere mal sopportata, esegua quella manovra che le ho descritto in un precedente consulto.

    Buona Serata e mi tenga aggiornato.

    Cordiali Saluti


    Dr. Vincenzo Russo
    Medico-Chirurgo
    Specialista in Cardiologia

  8. #8
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    quindi potrebbe essere stato anche un fatto isolato ed occasionale...tenga conto che io in genere prima di ogni serata sono sempre agitato....cuore batte forte ecc. ma l'altro giorno è stato come se per 10 minuti avessi sempre avuto extrasistole! grazie mille



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 66 Medico specialista in: Cardiologia

    Perfezionato in:
    Cardiologia interventistica

    Risponde dal
    2010
    Gentile Amico,

    ovviamente potrebbe anche essere stato un episodio isolato, ma il controllo cardiologico ci permetterà di escludere con certezza eventuali problemi e di restituirle la serenità giornaliera nell'affrontare le sue attività.

    Cordiali Saluti


    Dr. Vincenzo Russo
    Medico-Chirurgo
    Specialista in Cardiologia

Discussioni Simili

  1. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 17/11/2010, 23:37
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18/11/2010, 06:09
  3. Extrasistole frequente
    in Cardiologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17/11/2010, 12:14
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17/11/2010, 10:51
  5. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 17/11/2010, 00:21
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896