Utente 182XXX
Egregi dottori,

a marzo ho rilevato alla nuca (a metà e in mezzo al collo) un nodulo che il medico di famiglia ha diagnosticato come cisti (non ho lesioni esterne o pus e neanche dolore), mi ha consigliato di tenerla sotto controllo, ad agosto dopo aver riscontrato un ingrossamento ho deciso dietro prescrizione del medico di sottopormi ad ecografia, con diagnosi di cisti epidermoide di 2cm per 1.3 con lieve rinforzo e caratteri begnigni, dopo vista chirurgica ho eseguito l'intervento di asportazione con seguente esito: "si reperta formazione cistica che viene asportata con molte difficolta a causa delle numerose aderenze con i tessuti circostanti. Asportazione emostasi." adesso aspetto l'esito dell'istologico, la mia domanda è se in quella zona ci sono possibilità di recidive o malignità della neoformazione non trattandosi di cisti sebacea a quanto ho capito.

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Cisti sebacea e cisti epidermoide sono due termini diversi per indicare la medesima patologia. Se e' stata asportata completamente anche la capsula non dovrebbe recidivare, in caso contrario le possibilita' sono piuttosto elevate.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Nel ringraziarla approfitto per aggiungere che ho ricevuto l'esito dell'istologico, che Le riporto per completezza:

Esame macroscopico:
Tessuto fibroadiposo di 1.5x0.5 con neoformazione nodulare di colorito giallastro di cm 0.8 (A1-2)

Diagnosi:
Flogosi granulomatosa con numerose cellule giganti multinucleate tipo da corpo estraneo.

Nota: probabile complicazione di cisti infundiblare (cisti epidermoide) rotta.

Mi potrebbe consigliare come comportarmi adesso?

Grazie e tantissimi auguri.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
A mio avviso deve valutare, insieme al suo Chirurgo, la possibilità di asportarla completamente.
Cordiali saluti