Utente 172XXX
Gentili medici,

ho fatto una visita specialistica presso l'andrologo per problemi erettili. in realta pensavo di avere una prostatite siccome all esame del liquido seminale mi hanno trovato la gardnerella vaginalis ma sia il mio medico di base sia l'andrologo mi hanno detto che non era questa la causa. dopo l'accurata visita dall'andrologo e dopo avergli descritto i sintomi il medico sospetto per un vasospasmo e dopo ho fatto l'eco-doppler penieno e dinamico nella quale si vedeva il vasospasmo . adesso non ho con me i risultati ma di fatto il vasospasmo c'è. il mio andrologo mi dice che mi deve fare un ciclo di 3-4 iniezioni di prosteglandine e poi mi fara fare una terapia di un mese con cialis. adesso io vorrei sappere se è possibile, se questa cura puo funzionare, potro io riprendere un'attivita sessuale indipendente da farmaci quali cialis,viagra ecc? il vasospasmo puo essere risolto ( non è parentale, mi è capitato mentre praticavo masturbazione) nel tempo? e poi se uno ha un vasospasmo da un'altra parte qual è la cura? vi prego di rispondermi con tutta sincerita, sono davvero confuso e molto triste.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,mi sembra che l'andrologo di riferimento non sia confuso,per cui Le consiglio di seguirne i dettami.Inoltre,Le consiglierei anche un colloquio psicosessuologico,certamente piu' interessante della gestione del vasospasmo arterioso che non rappresenta una malattia ma un sintoma.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio di cuore dell'immediata risposta dott.Izzo,

Volevo chiedervi solo un'altra cosa se non la disturbo. al di la della mia situazione confusionale che so che non dev'essere sottovalutato, il mio problema con base organica è risolvibile nel tempo? la prossima settimana andro dal mio andrologo per iniziare le iniezioni con prostglandine (1 iniezione alla settimana per 3 settimane, poi 1 dopo 2 settimane e 1 dopo un mese? queste cose glielo chiedero anche al mio medico ma l'attesa mi uccide.

la ringrazio di cuore del suo tempo e buona serata
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...Le consiglierei di non estendere i pareri ad altri medici,particolarmente se rivi di esperienze specifiche...La strategia terapeutica consigliata,ancorche' inusuale,non porta alcun danno ma solo una chiarificazione dianostico/terapeutica,tuttalpiu'.Cordialita'.