Utente 158XXX
gent.li dott.
ho appena ritirato i risultati eseguiti sul cuore di mio padre, vi trascrivo i risultati per chirimenti sul significato di ciò che c'è scritto e avere i vs pareri
" coronaria dx: palcche calcifiche del terzo medio con riduciaone del lume del 60%;
coronaria sx: tronco comune di buon calibro, esente da lesioni. placche calcifiche all'origine e nel terzo prossimale dell'IVA che determinano riduzione del lume di circa il 40%. placche calcifiche del terzo prossimale di ramo intermediario che nn determinano riduzione significativa del lume.
diffusa malattia ateromasica del terzo medio e prossimale dell'arteria circonflessa con placche miste prevalemtemente soft che determinano riduzione significativa del lume del terzo medio"
premetto anche che mio padre prende già da molti anni pillola per la pressione e che ora prende anche la cardioaspirina e la pillola per il colesterolo.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
suo padre pare essere affetto da una aterosclerosi coronarica diffusa. E' fondamentale quindi che assuma la terapia che lei indica, che corregga il peso corporeo in eccesso e che, se fumatore, smettesse immediatamente di fumare.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
gentle dottore,
la ringrazio per la sua risposta,le chiedo gentilmente di spiegarmi con parole che io possa comprendere non essendo un medico di cosa si tratta esattemente questa aterosclerosi coronarica, e se mi può spiegare quali sono i rischi a cui porta,e se bastano le terapie mediche per tenerla sotto controllo.
mio padre nn fuma, ma sicuramente è sovrappeso.
volevo poi chiederle un'ultima cosa, se l'affaticamento fisico può portargli dei problemi visto che spesso lavora in campagna e nn si riposa molto?
ancora grazie.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Suo padre ha delle ostruzioni parziali delle coronarie che fanno si' che il flusso di sangue che nutre il cuore sia ridotto, anche in fase di riposo.
La terapia che lei ha solo accennato pare indicata, anche se lei comprendera' che via internet, non vedendo il paziente, si possa dire poco di utile, senza cadere nelle banalita'.

cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org