Utente 184XXX
SALVE,
IO E IL MIO RAGAZZO CI SIAMO GIA' RECATI DA UN ANDROLOGO E DA UN GINECOLOGO.SARO' BREVISSIMA NELL'ESPORRE IL PROBLEMA...
DUNQUE NEL 2009,IL MIO RAGAZZO HA EFFETTUATO UNO SPERMIOGRAMMA,DOVE SI EVIDENZIAVANO:
PH 8.2
VOLUME 5.1
CONCENTRAZIONE SPERMATOZOI 7 MIL,CON VALORE DI RIFERIMENTO NORMALE >20
MOTILITA' RETTILINEA VELOCE DOPO 30' 10%
DOPO 120' 10%
MOTILITA' RETTILINEA LENTA DOPO 30' 12%
DOPO 120' 14%
IMMOBILI DOPO 30' 70%
DOPO 120' 68?
LEUCOCITI RARI
CELLULE EPITELIALI RARE
MORFOLOGIA SPERMATOZOARIA:
FORME TIPICHE 8% VALORE RIF: >30%
ANOMALIE DELLA TESTA 42% ANOMALIE COLLO 4%
ANOMALIE CODE 2%

L'ANDROLOGO RISCONTRO' UN VARICOCELE E PROCEDEMMO CON L'EMBOLIZZAZIONE.
DOPO 8 MESI I VALORI ERANO PEGGIORATI....
IL PH SEMPRE 8.2
IL VOLUME 2.8
CONCENTRAZIONE 5 MIL
CONC.SPERMATOZOI EIACULATO 14 MIL...VALORE DI RIF:>40
ETC ETC....
L'ANDROLOGO CONSIGLIA UNA CURA DI TRE MESI CON BASSADO 100 ML,15 GIORNI AL MESE PER TRE MESI....PERCHE' IN ALCUNI CASI,NONOSTANTE LE SPEMIOCULTURE NEGATIVE E IL TAMPONE VAGINALE NEGATIVO,ALCUNI BATTERI COME MYCOPLASMA ETC, SI COMPORTANO COME UN VIRUS,E SPESSO NON SONO RILEVABILI DALLE ANALISI....
INFATTI LA SITUAZIONE E' MIGLIORATA ED E' DI QUESTO TIPO:
(PREMETTO CHE I VALORI DI RIFERIMENTO SONO COL WHO 2010)
VOLUME 3
PH 7.8
CONCENTRAZIONE SPERM. 12MIL VALORE RIF:>15
CONC.SPERMATOZOI EIACULATO 36
MOTILITA' PROGRESSIVA VELOCE 28%
MOTILITA' PROGRESSIVA LENTA 12% IMMOBILI 57%

FORME TIPICHE 8% VALORI DI RIF.>4%
MA LA VISCOSITA' E' ADESSO..."FORTEMENTE AUMENTATA"

IL DOC VUOLE ASPETTARE ANCORA UN MESE,FARE UN ALTRO SPERMIOGRAMMA E POI RIPETERE LA CURA DI ANTIBIOTICO PER ALTRI 15 GG
C'E' QUALCUNO CHE MI SA DIRE SE CON QUESTA CONCENTRAZIONE DI SPERMATOZOI,IO CHE HO 38 ANNI,POSSO E RIESCO A RIMANERE INCINTA SENZA ASPETTARE ANNI....O COME DICE IL MIO GINECOLOGO E' MEGLIO FARE UNA FECONDAZIONE ASSISTITA,VISTO CHE HO LE TUBE APERTE?
E PERCHE' NONOSTANTE LA LUNGA CURA ANTIBIOTICA,CHE HA MIGLIORATO CERTI VALORI,LA VISCOSITA' INVECE E' PEGGIORATA DA "AUMENTATA" A "FORTEMENTE AUMONTATA"?
ABBIAMO RAPPORTI PROTETTI PERCHE' IO ASPETTO A PRENDERE GLI ANTIBIOTICI...NON SONO CARAMELLE!
VI PREGO RISPONDETEMI,SONO TRA L'INCUDINE E IL MARTELLO,L'UROLOGO DICE DI ASPETTARE E FARE ANCORA ANTIBIOTICI,IL GINECOLOGO DI ANDARE AVNTI CON TUTTE LE ANALISI PER LA FECONDAZIONE ASSISTITA....COME MI DEVO COMPORTARE???
GRAZIE MILLE ANTICIPATAMENTE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,da quanto ho capito,il Suo compagno sta eseguendo terapie antibiotiche ricorrenti,sulla ipotesi di una eventuale presenza di mycoplasma mai riscontrato dagli esami colturali...Inoltre,i rapporti sono protetti e Lei ha 38 anni...Credo che vi sia un po' di confusione,per cui seguirei i consigli del ginecologo e,magari,contatterei un andrologo con provata esperienza nel campo della fisiopatologia della riproduzione.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

alla sua giovane ( ma non giovanissima) età riproduttiva penso sia quasi impossibile avere una gravidanza naturale con un liquido seminale del genere.
Non sprecate tempo ( a 38 anni è il fattore più importante !!), soldi e speranze con cure magari inutili ma andate a consultare un centro di PMA ( da Rimini non le sarà difficle, la ottima Bologna è molto vicina...) per effettuare una procedura ICSI o Fivet
Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE PER LE TEMPESTIVE RISPOSTE!

IO E IL MIO COMPAGNO ABBIAMO RAPPORTI PROTETTI PERCHE' IO NON HO ANCORA FATTO LA CURA ANTIBIOTICA,ASPETTAVAMO DI VEDERE UN MIGLIORAMENTO DELLO SPERMIOGRAMMA,E POI AVREI COMINCIATO ANCH'IO,PER EVITARE L'EFFETTO PING PONG.

IL DOTT.POZZA,LA PENSA COME IL MIO GINECOLOGO,SPECIALIZZATO NELL'INSEMINAZIONE ARTIFICIALE,....VA BENE TUTTO...MA VISTO CHE HO 38 ANNI...PROCEDEREBBE CON LA FECONDAZIONE IN TUBA.A GENNAIO HO GLI ESAMI PER LA MAPPA CROMOSOMICA E L'ESAME DEL DNA PER LA FIBROSI CISTICA....ESAMI CHE SONO PRONTI IN 2 MESI...QUINDI CI VUOLE TEMPO.
A ME PREOCCUPANO MOLTO GLI ORMONI,PERCHE' HO LA CFS(CRONIC FATIGUE SYNDROME),E SOFFRO ANCHE DI INSONNIA,E HO PAURA CHE GLI ORMONI MI FACCIANO PASSARE NOTTI INSONNI,VISTO CHE CON LA SOLA E SEMPLICE OVULAZIONE,IL SONNO PEGGIORA TERRIBILMENTE.
MI HANNO DETTO CHE L'EFFETTO E' SIMILE A TANTE "SINDROMI PREMESTRUALI" INSIEME???.....MI ARRAMPICHERO' SUI MURI ALLORA?
SE LO CHIEDO AL GINECOLOGO MI DICE,"MA NO,SIGNORA...FAREMO IL POSSIBILE",PER ME NON E' UNA RISPOSTA.SONO ABITUATA AI MEDICI,AGLI OSPEDALI E LE RISPOSTE MI PIACCIONO CHIARE,QUALI SONO GLI EFFETTI COLLATERALI DEGLI ORMONI,ALMENO I PIU' FREQUENTI?
GRAZIE PER IL VOSTRO CONSULTO.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Cara Signora,in previsione di una PMA (consiglio la ICSI),e' assolutamente necessario che anche il Suo partner si sottoponga agli accertamenti genetici e molecolari,di cui sta attendendo i risultati.Quanto agli effetti collaterali degli ormoni,alle posologie attuali ,sono irrilevanti e,comunque,a termine.Nel campo della fisiopatologia della riproduzione,le risposte chiare e certe,sull'esito della fecondazione,a volte,sono patrimonio di stregoni ed imbroglioni...Cordialita'.
[#5] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE MILLE,
A GENNAIO AMBEDUE FAREMO GLI ESAMI GENETICI E MOLECOLARI.FARO' ANCHE GLI ANTIBIOTICI PERO',VISTO CHE ALMENO IN QUESTO SONO CONCORDI SIA L'ANDROLOGO CHE IL GINECOLOGO,SE LA CONCENTRAZIONE DI SPERMA E' AUMENTATA,E ANCHE LA VELOCITA' ETC,QUALCOSA DEVONO AVER PUR FATTO....PENSAVO CHE UNA CONCENTRAZIONE 12 CON UN PARAMETRO DI RIFERIMENTO > 15,FOSSE BASSINO,MA NON "IMPOSSIBILE", PER AVERE UNA GRAVIDANZA NORMALE,COMUNQUE PROSEGUIAMO GLI ESAMI PER LA ICSI.

GRAZIE MILLE,ADESSO MI E' PIU' CHIARO CHE NON POSSO RIMANDARE GLI ESAMI GENETICI,IN ATTESA CHE L'ANDROLOGO TENTI "DI SISTEMARE" LA QUANTITA' DI SPERMATOZOI,VISTO CHE HO LETTO TRA LE RIGHE CHE CI VOGLIONO CONCENTRAZIONI NETTAMENTE SUPERIORI PER ANDARE A SEGNO!!!!

GRAZIE ANCORA!
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni quando saranno pronti gli esami.Cordialita'.
[#7] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
INTANTO AGGIORNO...

HO FATTO CONTROLLARE L'ULTIMO SPERMIOGRAMMA,CHE AVEVO PUBBLICATO NEL MIO PRIMO MESSAGGIO,AL GINECOLOGO.NEL FRATTEMPO HA PRESCRITTO AL MIO COMPAGNO CARNITENE FL ORALI 2 AL GIORNO PER TRE MESI E BIOARGININA FL ORALI SEMPRE PER TRE MESI.IO LA PROSSIMA SETTIMANA COMINCERO' LA CURA ANTIBIOTICA DI BASSADO 100 ML 2 AL DI' PER 15 GIORNI...DOPO DI CHE, RICOMINCEREMO, DOPO MESI AD AVERE RAPPORTI NON PROTETTI.CHISSA'...
GLI ESAMI GENETICI LI FAREMO SEMPRE A GENNAIO, MA SOLO IN PREVISIONE DI FARE POI UNA FIVET NEL CASO LA IUI NON ANDASSE A BUON FINE.
QUANDO MI SENTO PRONTA PSICOLOGICAMENTE,DOVREI COMINCIARE AL TERZO GIORNO DI MESTRUAZIONE CON 3 COMPRESSE AL DI' DI SEROFENE 50 MG,DOPO 7 GG AVREI LA PRIMA ECOGRAFIA...36 ORE PRIMA DELLA IUI, GONASI 5000....E POI...LA IUI.PER ME CHE E' LA PRIMA VOLTA...VEDO TUTTO ANCORA PESANTE.
IO SPERO DI RIMANERE INCINTA NATURALMENTE NEI VARI MESI DI PROVE ETC...SONO TALMENTE STUFA DI PROVE,FARMACI,TEST ETC...VI RICORDO CHE IO HO LA CFS,E ANCHE UNA SOLA PASTICCA A VOLTE DI GENERE NATUROPATICO,PUO' SCATENARE IN ME REAZIONI AVVERSE.ADESSO CAPITE DELLA MIA RETICENZA AGLI ORMONI.
LO SO CHE IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI.IO HO SOLO TANTA PAURA DI STARE MALE....E SE NON FOSSE BUROCRATICAMENTE STRALUNGO....IO UN BIMBO LO ADOTTEREI....PIUTTOSTO DI SOTTOPORMI A QUESTE TECNICHE PIUTTOSTO INVASIVE,E SPESSO NON RISOLUTIVE.
SOLO CHE E' AFFETTO DI CFS,PUO' REALMENTE CAPIRE.
ASPETTO DI "SENTIRMI PRONTA"...E POI COMINCIO GLI ORMONI...CREDO NON PRIMA DI FEBBRAIO O MARZO,TENENDO CONTO DEGLI ANTIBIOTICI ETC.
AH,UN'ALTRA COSA,IO PER LA FORTE INSONNIA PRENDEVO RIVOTRIL,ANZI, ALL'INIZIO MI AVEVANO IMBOTTITO DI 3 FARMACI,PERCHE' L'INSONNIA ERA OSTINATA,POI MAN MANO IO LI HO DIMINUITI.ADESSO IN SOLI 3 MESI SONO PASSATA DA 23 A 9 GOCCE DI RIVOTRIL.IL GINECOLOGO NON SI PREOCCUPA DI QUESTA ASSUNZIONE,IO INVECE ME NE FACCIO UN PROBLEMA ENORME.CREDO CHE SE FACESSI IL TEST E RISULTASSI INCINTA,A COSTO DI STARE CON GLI OCCHI APERTI NOTTI E NOTTI,NON LO PRENDEREI PIU'.MA PERCHE' I MEDICI NON CURANO IL PAZIENTE NELLA SUA TOTALITA'?,E' TUTTO SETTORIZZATO E NESSUN MEDICO HA UNA VISIONE D'INSIEME DI UN SINGOLO ESSERE UMANO??.E' PER QUESTO CHE MI CURO DA ANNI CON L'OMEOPATIA.