Utente 187XXX
salve
devo operarmi tra 3 giorni

dopo una visita da un andrologo, lo stesso che mi opererà, mi è stata diagnosticata fimosi non serrata, in quanto il glande mi si scopre (ma di poco, 1 massimo 2 cm sotto lo stesso) ma se si lascia andare la pelle questa lo ricopre

io pensavo che il problema fosse che avevo il frenulo corto

ecco quindi le mie domande
1) durante l'operazione viene tagliato anche il frenulo? cosa succede al frenulo? come diventa?
2) qualche mese fa, dopo aver fatto questa visita, mi sono levato un neo al braccio e mi sono messo i punti per la prima volta nella mia vita.
è successo che la carne del braccio mi si è mangiata i punti, procurando delle ferite, del dolore e anche il fatto che la sutura non si è richiusa benissimo ma non è un problema visto che è al braccio.
volevo sapere se può succedere lo stesso anche al pene dove però la pelle è più sottile, se devo avvisare di questo i medici che mi opereranno e se si può fare qualcosa per evitare che accada.
3) nel periodo post- operatorio per caso mi uscirà del sangue tale da sporcare le mutande o il letto di notte?
4) la mattina, come tutti gli uomini, ho una erezione notevole e per quanto mi riguarda la differenza tra pene a riposo e pene eretto è abbastanza (tale che un altro problema è che secondo me il frenulo mi limita anche un pò l'erezione).
i punti mi faranno un male esagerato, come posso fare per ridurre il dolore e soprattutto per far passare l'erezione?
ho sentito che alcuni usano il ghiaccio ma io di notte dove lo prendo il ghiaccio? che tra l'altro il mio congelatore neanche lo fa il ghiaccio
5) alla fine mi rimarrano dei segni sul pene e rimarrà una cicatrice? se si può creare problemi a me o fastidi in un rapporto ad una donna? fastidi nel senso che sente che c'è quel rilievo?
che segni rimarrano, solo i segni dei punti oppure anche un segno orizzontale per tutta la circonferenza del pene?
6) quanti punti vengono messi inoltre di solito? uno per quanti cm di pelle?


saluti
grazie
spero rispondiate presto perchè è tra soli 3 giorni l'operazione

non ne sono spaventato e qualsiasi vostra risposta cmq non mi farà cambiare idea sul farla o meno però vorrei sapere certe cose

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore, i suoi sono i comuni dubbi di tutti i pazienti che devono affrontare un intervento di circoncisione. Dopo l'intervento e' possibile che le erezioni diano per alcuni giorni un po' di fastidio ma non esistono farmaci per inibire l'erezione .Utile il ghiaccio secco che può comprare in farmacia e analgesici. per quanto riguarda i punti, vengono Messi dei punti riassorbibile che vengono eliminati nel giro di 2-3 settimane lasciando solo una minima cicatrice. Per ogni chiarimento si rivolga con fiducia al suo chirurgo che avendola visitata potrà' piu' di altri aiutarla a dirimere i suoi dubbi
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2010
si ok
però al frenulo che si fa durante un'operazione di circoncisione?

si taglia, lo si allunga, lo si lascia come è?

grazie
saluti
[#3] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Il frenulo viene regolarmente inciso e si esegue una plastica di allungamento
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2010
ok grazie

ma una volta che viene allungato, diventa anche più elastico?
può capitare che dopo uno si debba rioperare di nuovo per tagliare il frenulo?

saluti
[#5] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
No, una volta eseguita la plastica di allungamento, l'intervento è definitivo