Utente 190XXX
Buongiorno e grazie a tutti i medici che mi risponderanno

Da alcuni mesi sono in cura da un'andrologo e da una psico-sessuologa per cercare di risolvere i miei problemi di erezione.
Entrambi mi hanno consigliato di affiancare alle sedute dalla psicologa, l'utilizzo del cialis per i primi rapporti, e per questo l'andrologo mi ha prescritto il cialis 20 mg. (dosaggio cosi' alto perche' il dottore non vuole rischiare che ci siano problemi durante il rapporto,e che quindi psicologicamente ci sia un contraccolpo)
Il mio dubio e' questo,attualmente potrei avere dei rapporti,ma poiche' questi avverrebbero dopo cena, e per una serie di motivi c'e' il rischio che all'ultimo saltino, e considerando che ovviamente non voglio prendere il cialis prima di cena perche' potrebbe succedere che poi non ci sia il rapporto, e non posso prendere il cialis dopo cena perche' ci metterebbe troppo per fare effetto, ho pensato di utilizzare il cialis soft tabs, in modo da avere un farmaco che possa esser preso anche a stomaco pieno, e che sia relativamente veloce nel fare effetto, ma quando ne ho parlato con l'andrologo me l'ha sconsigliato perche' dice che non e' assolutamente efficace come quello "tradizionale"...io in realta' ho letto che l'effetto e' identico...
Volevo sapere se il medico ha ragione, o se ha esagerato un po' a causa di quella paura.

Vi ringrazio moltissimo!!!
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
nessuno sa cosa c' è dentro quella roba. Haq ragione il collega.
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottore,e grazie ancora per la sua risposta!

Scusi se chiedo conferma, ma e' per capire se ho capito, cioe' praticamente lei si riferisce al fatto che rispetto al cialis "tradizionale" di cui si conosce tutto, del Cialis soft tabs non e' ben chiara la composizione, e non si conoscono ancora gli eventuali effetti collaterali?

Ma piu' ancora di questo le volevo chiedere come potrei affrontare questa mia situazione, perche' purtroppo il mio andrologo si e' limitato a dirmi di prendere il cialis "tradizionale" perche' tanto anche se dovesse saltare l'appuntamento di quella sera, il dosaggio di 20 mg ha un'effetto anche di 24 ore, e quindi sarebbe comunque utile anche la sera dopo...inutile dire che e' una soluzione che non mi convince molto...
insomma, se lei avesse qualche consiglio in merito gliene sarei veramente molto grato!!

Ancora mille grazie per l'attenzione!!
Buona giornata!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
bisogna vedere su che base è la sua problematica, se psicogenica si potrebbe pensare ad una psicoterapia, vistala giobvane età è probabile. Ne parli col collega. Le sof tabs vengono da un mercato poco chiaro, eviti.
[#4] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore, e grazie della sua risposta!

Come raccontato nella prima mail, in effetti sto gia' andando da una psico-sessuologa, e l'utilizzo del cialis fa parte della "cura", in quanto lei e l'andrologo hanno deciso di affiancarlo alle sedute che faccio da lei.
Il mio problema e la mia domanda e' nata dal fatto che per una serie di motivi attualmente ci sono delle difficolta' a pianificare i rapporti, e saprei solo dopo cena se posso effettivamente vedermi con questa ragazza, in pratica quando sarei a stomaco pieno, condizione tutt'altro che indicata per assumere il cialis.
Per questo d'apprima ho chiesto informazioni sul cialis soft tabs, e quando poi mi e' stato fortemente sconsigliato, ho nuovamente scritto qui' per sapere se c'era un modo per riuscire a gestire al meglio questa situazione.

A questo proposito il mio andrologo mi ha fatto una ricetta anche per il levitra, dicendomi che lo avrei potuto utilizzare al posto del cialis, in quanto il levitra in generale fa sentire il suo effetto prima, e poi perche' tra i due farmaci il levitra sicuramente a stomaco pieno viene assorbito meglio e piu' in fretta (considerando di esser preso in presenza di un pasto leggero)
In questi giorni ripensando alle parole del mio andrologo ho preso in considerazione di usare effettivamente il levitra, a tal proposito volevo girarle due quesiti su due dubbi che ho.

Leggendo il foglietto illustrativo del farmaco ho letto che ha un' effetto che dura 4 o 5 ore, ma leggendo qua' e la' anche sul sito medicitalia ho letto che dura anche 6-8 ore. In realta' visto che prenderei il levitra direi mezz'ora o un'ora prima del pasto, e il rapporto avverrebbe alcune ora dopo l'assunzione, per me e' importante sapere l'effettiva durata del farmaco...mi puo' dare indicazioni a riguardo?
Il secondo dubbio riguarda la possibilita' di utilizzare il levitra da 10 mg giornalmente, intervallando cioe' le assunzioni di 24 ore l'una dall'altra, o se questa cosa e' sconsigliata.

Grazie ancora per la sua cortese attenzione e per le sue risposte!!

Saluti.