Utente 192XXX
Salve,
sono un ragazzo di vent'anni. Da qualche tempo ho problemi durante l'eiaculazione, in pratica l'eiaculazione, ed anche il piacere, ad un certo punto si interrompono e spesso provo anche un leggero bruciore sulla punta del glande ,subito dopo esce lo sperma rimanente anche se ho la sensazione che non sia uscito tutto. Inoltre durante la masturbazione provo un pò di dolore che comunque si attenua lubrificando. Anche durante la minzione avviene lo stesso problema: quando finisco di urinare ho la sensazione che non tutto il liquido sia uscito e il dolore alla punta del pene in questo caso è molto raro.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Questi disturbi potrebbero dipendere da una congestione della prostata che interferisce con una normale emissione dello sperma e provoca,nel momento della sua spremitura in fase eiaculatoria,un dolore che viene riferito alla punta del pene.Anche l'urinazione viene parzialmente ostacolata,essendo la prostata un organo al contempo delle vie urinarie e genitali.Riduca le stimolazioni sessuali e si faccia visitare da un andrologo di sua fiducia.