Utente 466XXX
salve a tutti Dottori, sono un ragazzo di 21 anni. il mio problema è questo: da un pò di mesi (circa 4) avverto un fastidioso dolore al petto soprattutto nella parte retrosternale sinistra, ma che spesso si irradia in altre parti del petto stesso (difficilmente localizzabili), alle spalle o il braccio sinistro. Certe volte il dolore sparisce e si trasforma in una sensazione di oppressione sempre all'altezza dello sterno. Oltretutto questo dolore costante e pungente si accentua sottosforzo (pratico nuoto) o se respiro profondamente. Per questo motivo circa 1 mese e mezzo fa ho effettuato una visita cardiologica con elettrocardiogramma sottosforzo e eco, e il cardiologo mi ha detto testuali parole: "Gianluca, hai un cuore spettacolare!!!".. quindi non saprei che pensare..mi preoccupo anche perchè sottosforzo mentre nuoto avverto episodi di extrasistole.. oppure dopo aver fatto uno sforzo (es. salire 3 piani di scale) il mio cuore pulsa così forte che lo vedo (letteralmente!!!) muoversi e sembra voler uscire dal petto (sarà perchè sono magro..??) vorrei anche aggiungere che per lavoro sono costretto a stare 8 ore e anche di più davanti al computer.. quindi questi dolori potrebbero essere anche causati dalla postura o mi devo preoccupare? aspetto con ansia una Vs. risposta.. grazie mille!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Vitali
20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
Da quello che Lei mi riferisce, non dovrebbero esserci problemi, anche se la sensazione è fastidiosa. Un attento esame cardiologico, un elettrocardiogramma delle 24 ore secondo Holter e gli esami del sangue di routine con l'aggiunta della determinazione dell'assetto lipidico e degli ormoni tiroidei completerebbero il suo quadro.