Utente 188XXX
buongiorno, premetto che ho subito una frenuloctomia nel settembre scorso.
il problema però non pare risolto: orala pelle del pene ha più mobilità, faccio meno difficoltà ad abbassarla, ma le difficoltà iniziano al momento della penetrazione: in quel momento, quando inizia, l'erezione di perde e svanisce.
ho consultato da qualche giorno un andrologo e mi ha consigliato dei lavaggi con euclorina diagnosticandomi una ipersensibilità, ma la cosa più traumatica, riguarda la "terapia d'urto" consigliata ossia nel tenere scoperto il glande durante tutta la giornata.
ho provato ma oltre al fastidio martellante, non riesco a tenere la parte scoperta così a lungo.
avete suggerimenti in merito? o terapie alternative?
mi è stato detto che attualmente una eventuale (ma non consigliata, per ora) circoncisione sarebbe un calvario per i primi 10-15 giorni. grazie per l'aiuto!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,e' proboematico esprimersi da questa postazione mediatica,senza poter vedere.Certo e' che,mai ho consigliato di evaginare forzatamente il prepuzio sul glande,in quanto ritendo tale metodica masochistica e controproducente.Quanto alla necessita' di una circoncisione,ne parli con il chirurgo operatore.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
grazie dottor izzo,
sto provando piano piano a mettere in pratica la prescrizione dell'andrologo che mi ha visitato in maniera meno irruente, provo a procedere per gradi evitando il trauma della situazione drastica.
ci sono alternative?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...vediamo che succede...Cordialita'.