Utente 196XXX
salve, ho 18 anni e da circa 3 mesi soffro di dolori nella parte sinistra del petto, presumo intercostali.(generalmente in un punto ben definito che però a volte cambia)
Svolgo attività agonistica a livello abbastanza alto e questo problema l'ho riscontrato esattamente un anno fa ma di durata di circa una settimana.
Successivamente ho fatto la visita medica dove è risultato tutto ok.
Durante l'attività fisica a volte accuso questo "malore"(anche adesso lo sto accusando forse per l'ansia) ma questo non ha mai precluso la mia capacità aerobica, anzi, ma mi provoca paura. Concludo dicendo che questa mattina a scuola ho accusato nuovamente questa fitta e controllando sull'orologio( che misura i battiti cardiaci appoggiando l'indice in un rilevatore) avevo circa 150 battiti, più del doppio rispetto alla media personale circa di 65. la Pressione è 110/65 costante. (circa due settimane fa il dolore sembrava sparito, coincideva infatti con l'innalzamento delle temperature. )
Spero in una domanda più che altro se sia il caso di doversi allarmare o quant'altro.
porgo i miei saluti e ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I battiti rilevati da quella specie di orologi NON sono affidabili. Il tipo di dolore che lei riferisce NON è sospetto come cardiaco. Si tranquillizzi.
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto dottore.
Un ultima domanda. Se dovessi fare degli accertamenti a che test doverei sottopormi?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un test da sforzo al cicloergometro.cordialità.
Cecchini
[#4] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Salve di nuovo.
Venerdì scorso ho effettuato una visita presso il mio medico il quale visitandomi e sentendomi il respiro ha escluso complicazioni polmonari.(ma non ha accennato nemmeno a possibili complicanze cardiache) Tuttavia il dolore ora, dal petto mi si dirama fino al braccio sinistro e per la prima volta accuso dolori anche nella parte destra del petto e dietro la schiena. Un'altro dottore dal quale mi sono fatto visitare in ambito sportivo esattamente ieri, mi ha detto che il dolore può essere causato da una cervicale e dal freddo e mi ha prescritto una pomata e delle compresse: muscoril trauma e muscoril compresse se non erro..
Le chiedo gentilmente se questi "nuovi" dolori possano in qualche modo aggravare il mio problema.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare di averle già consigliato un ECG sotto sforzo, fondamentalmente per tranquillizzare lei stesso.
Cordialità.
www.cecchinicuore.org
[#6] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio.
Cordiali saluti