Utente 195XXX
un mese fa dopo tampone uretrale ho scoperto di avere un'infezione da streptococco agalacatiae. ho fatto cura antibiotica per 21 gg con tavanic. e questi sono i risultati di spermiocoltura e spermiogramma:
esame microscopico e esame colturale entrambi negativi


Spermiogramma
astineneza 3 gg
aspetto normale
fluidificazione completa
consistenza normale
volume 3,5 ml
ph 8,0
concentrazione spermatica 50,8 (20-100milioni ml)
conta totale 177,8 (40-600 milioni/vol)
concentrazione spermi mobili 93 mil/vol
cellule rotonde totali 1
leucociti 0,5
agglutinati assenti
motilità progressiva basale 35%
motilità progressiva dopo 2 h 35%
motilità non progressiva 18%
motilità assente 47%
PARAMETRI CINETICI
vcl 38 U/sec
lin 52 U/sec
alh 4 U/sec
test di vitalità (EOSINA) 78%
Swelling test 65%
forme normali 65%
forme immature 5%
forme anomale 30%
Microcefale 2%
Macrocefale 2%
fruttosio 2,4 %
MAR.TEST
Antic.Anti spermatozoi adesi 2,4mg/ml

conclusioni: conta spermatica normale, astenozoospermia lieve, morfologia normale, normali parametri cinetici nella frazione mobile.
l'ecocolordoppler dei vasi spermatici ha rilevato: testicoli normali per dimensioni senza apprezzabili alterazioni ecostrutturali.Epididmi normoconformati. Assenza di raccolte in cavità scrotale. A sinistra si apprezza modesta inversione di flusso all'ecocolordoppler in corso di manovra di Valsalva a livello delle vene funicolari. Non si apprezza inversione di flusso a destra. Non si apprezzano variazioni significative del calibro vasale e flussimetriche dalla posizione clino a quella ortostatica.

io continuo ad avvertire indolenzimento testicolare e dolore inguinale. Se ho rapporti in giorni consecutivi il volume del liquido diminuisce e tende ad essere viscoso. quando tossisco provo un pò di dolore nella zona scrotale e inguinale, come se si gonfiasse un pò.
dati i risultati degli esami e questi sintomi, cosa mi consigliate?ovviamente so che devo andare dall'andrologo e già ho un appuntamento ma vorrei avere anche un parere di voi che siete specialisti della materia. grazie.
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cqwaro signore,
anzitutto si faccia visitare da specialista, che potr4ebbe anche avere una ernia inguinale. Non vedo segni di infezione e comunque quello spermiogramma è poco attendibile in quanto eseguito con tecniche che non sono WHO. Peraltro quando fatti così gli spermiogrammi tendono ad essere pessimisti, per cui non mi aspetto grandio alterazioni da uno ben fatto.
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
rifarò lo spermiograma cercando un centro serio ma volevo chiederle:l'ernia inguinale potrebbe interferire con la produzione e la quantità del liquido seminale?

[#3] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Il suo spermiocitogramma mostra soltanto lieve astenozoospermia;quindi con questi valori lei è potenzialmente fertile.Non credo che il lieve varicocele può darle i disturbi che lamenta.Potrebbe trattarsi di una lieve deiscenza erniaria.Si faccia visitare da un andrologo chirurgo in grado di fare diagnosi.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
ernia fa niente
[#5] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
cioè può provocare dolore ma non influisce sulle vie seminali?
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
esatto.