Utente 194XXX
Gent.le Dott.ho 43 anni e da circa 16 mesi ho un doloretto solo durante l'eciaculazione lato destro base pene.Ultimamente prima della cura di antibiotici ho rilevato un calo di erezione naturale , anche notturna.
Ho fatto controlli urologici tutti con esito negativo: urinocoltura, spermiocoltura, test di Stamey, visita prostatica, eco prostata, eco reni, eco vescica.
Il mio urologo mi ha prescritto una cura di antibiotici che ho preso per 15 giorni ma nulla è cambiato.
Sono preoccupato hio fatto lo spermiogramma con il seguente esito:
Astinenza 3 gg, liquefazione completa, agglutinati assenti, viscosità normale, volume 2, ph 7.6 n.spermatozoi per ml 35.000.000.
Immobili: 5.000.000, lentamente progressivi 10.000.000, rapidamente progressivi 20.000.000.
A 180 minuti immobili 8.000.000, lentamente progressivi 15.000.000, rapidamente progressivi 10.000.000
Morfologia normale 25%, anormale 75% leucociti assenti, anomalie testa 47, anomalie collo 12, anomalie coda 16.
Vorrei sapere da Lei, gentilmente, cosa potrebbe esservi e se con uno spermiogramma del generte posso avere problemi di procreazione.
Grazie per il tempo dedicatomi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
la motilità potrebbe essere migliore ma nell'insieme sembra che il concepimento sia possibile, almeno a livello teorico, essendo la fertilità un fatto che coinvolge la coppia e non il singolo.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
grazie 1000 ma a parte l'eventualità ai fini del concepimento il dolore che avverto a cosa potrebbe essere dovuto? e cosa mi consiglia di fare ? altri accertamenti ocure ?e se si di che genere?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
le indagini le ha già fatte. se non c'è un corrispettivo riscontro clinico al suo fastidio diventa difficile una diagnosi.
perlomeno da qui.
cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
una gravidanza dipende dalle caratteristiche del liquido seminale, dalla frequenza e regolarità dei rapporti sessuali, dalle condizioni ginecologiche e dalla età della donna.
Il suo liquido seminale sembrerebbe "accettabile" ma varrebbe la pena di ripeterlo
Può sempre essere utile essere seguiti da uno specialista in questa ricerca "riproduttiva" per evitare di fare visite ed esami inutili
cari saluti