Utente 197XXX
Salve ho 20 anni e ho due seri problemi. Il primo è quello di molti maschi cioè di dimensioni del proprio pene, il mio misura più o meno 14 cm e per me è poco. Questo mi ha causato seri problemi al livello psicologico e sociale perchè sonod iventato molto insicuro di me e ho smesso anche di frequentare palestre piscine e praticare altri sport dove cè "rischio" di far notare mio pene tramite lo slip o durante la doccia nei spogliatoi. Inoltre mentre faccio amore con la mia ragazza lei mi tira verso di se come per la neccessità di sentirlo di più. Si può fare qualcosa? Secondo mio problema è la durata del rapporto infatti la prima volta che lo faccio vengo quasi subito e riesco a dare poche spinte. Per evitare questo problema di solito vengo prima cosi la seconda volta duro di più però questo fa svanire la magia che si è creata durante i preliminari. Al inizio pensavo che è solo questione di sviluppare "tecniche" sessuali ma ho rapporti sessuali regolari da molto tempo e non è cambiato niente. A proposito dei due problemi ho parlato anche con mio medico ma lui mi ha assicurato che va tutto bene ma per me non è cosi. Cosa posso fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Caro utente, il Suo è un problema eminentemente "filosofico", almeno riguardo al problema delle dimensioni. In questo portale (e anche nel mio, accanto alla firma) vi sono articoli sulla problematica delle dimensioni del pene: il consiglio è di non abbeverarsi troppo a queste fonti! Se la Sua ragazza la attrae durante il rapporto, lo prenda come un segno di gradimento. La sindrome dello spogliatoio (vergogna di mostrarsi nudio tra i Suoi simili) è una cosa che supererà quando acquisitrà più sicurezza: il Suo pene è normale. Piuttosto, consulti un andrologo se desidera un maggior controllo della eiaculazione. Cordiali saluti.