Utente 198XXX
Caro dottore,
sono un ragazzo di 22 anni. Lo scorso novembre, in seguito a difficoltà erettili e ad un calo del desiderio, sono andato dal dottore, che mi ha fatto fare le analisi del sangue. Qualche giorno dopo ho cominciato ad avvertire dolori testicolari e con l'ecografia hanno trovato un varicocele sinistro di 3° grado. Inoltre, se può essere d'aiuto, le analisi del sangue hanno evidenziato un leggero ipotiroidismo.

L'urologo mi ha operato con la tecnica microchirurgica TAUBER la settimana scorsa e mi ha confermato il buon esito dell'operazione.

I giorni immediatamente successivi all'operazione non avevo più dolori testicolari e avevo anche desiderio sessuale ed erezioni notevoli, ora però a soli otto giorni dall'operazione ho riperso sia il desiderio sia le erezioni e mi sono tornati i dolori, sono preoccupato... è pregiudicato l'esito dell'intervento?
grazie e buona sera

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
l'intervento lo ha eseguito per migliorare lo stato di fertilità ed evitare problemi di concepimento in futuro; altro discorso è il calo del desiderio e dell'erezione.
Attualmente è meglio che persista tale situazione in modo tale che non insorga la necessità di avere qualche rapporto. Aspetti circa 1 mese è vedrà che ritornerà tutto normale. Lievi dolori sono normali dopo l'intervento specie se regrediscono gradualmente: non si preoccupi che non è stato compromesso nulla!
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore,
volevo chiederle dei chiarimenti:

-è un problema l'attività masturbatoria?

-la cosa che a suo tempo mi indusse a fare un ragionamento unico era che trovai tutti e tre questi sintomi nell'arco di una settimana o meno... è stato solo un caso? Le cito due risposte del dottor Pozza su questo sito che dicono che un collegamento tra varicocele ed erezione potrebbe esserci http://www.medicitalia.it/consulti/Andrologia/57432/Varicocele-ed-erezione http://www.medicitalia.it/consulti/Andrologia/7932/Perdita-di-erezione-e-varicocele
Del resto siail mio medico di base sia il mio urologo mi avevano detto che per la risoluzione di questi altri problemi conveniva aspettare dopo l'operazione (non ho capito se perchè avrebbero potuto risolversi da soli o perchè conveniva affrontare un problema alla volta).

-se i problemi erettili e l'assenza di desiderio non sono collegati al varicocele da cosa sono causati? Premetto che le analisi del sangue hanno dato tutti valori nella norma, salvo il TSH che segnalava un lieve ipotiroidismo.

Grazie per l'attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
1) L'attività masturbatoria in questa fase è sconsigliata ed in genere fa parte della normale sfera sessuale dell'individuo l'importante che non diventi un ossessione (Vedi articoli Minforma della Dott.ssa Randone)
2) Come avrà notato non c'è concordanza di idee (ma la medicina è fatta proprio così), dal mio punto di vista non c'è correlazione fra varicocele e calo del desiderio anche se possono essere concomitanti, oltre tutto il varicocele (dilatazione delle vene del testicolo) si forma in epoca puberale (15aa in media) e quindi se così fosse Lei dovrebbe aver avuto questo problema sin da quell'epoca; alla sua età è più probabile un problema di non corretto approccio alla vita sessuale trasportato dall'enfasi, da situazzioni socio-culturali erronee ecc ((Vedi articoli Minforma della Dott.ssa Randone))
3)Comunque il mio consiglio rimane invariato: aspettiamo e vediamo cosa succede può anche essere che si è dato troppo peso alla correlazione sopra esposta e che si è creato un "corto circuito" che ora che il varicocele è stato corretto può non persistere.

P.S.: Per il problema tiroideo conviene eseguire una valutazione endocrinologica.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la sfera del desiderio sessuale ( la risposta a stimoli erotici, la voglia....tutti problemi "di testa") non va confusa con lo stato di eccitazione, tumescenza del pene ( che avviene in genere in risposta al desiderio).
Le ribadisco che la stessa patologia vascolare, venosa, che sta alla base del varicocele, "potrebbe " determinare problemi di natura erettile sia a 18 anni che dopo.
E' chiaro che una valutazione di tale fenomeni non può essere fatta in concomitanza con la scoperta di un varicocele, con la attesa di un intervento chirurgico, con i disagi dell'intervento stesso........
Viva serenamente la sua vita sessuale, di singolo o di coppia, senza eccessi o ossessioni e ne riparli con il suo specialista tra qualche mese.
cari saluti