Utente 196XXX
sono un ragazzo di 15 anni e mezzo. non ho mai raggiunto lorgasmo masturbandomi non riesco a capire il perche alla mia eta dovrei averlo fatto gia da un anno due. non so piu come fare questo problema mi causa forte imbarazzo nella vita di tutti i giorni, mi sento una persona escusa di fronte a discussioni con amici ecc.. devo negare tutto quello che ho dentro ed apparire normale dicendo bugie e questo mi fa stare male. devo dire che pero di notte mi capita spesso di avere le polluzioni notturne e di provare un forte piacere al risveglio magari dopo un bel sogno, quello che dovrei provare durane la masturbazione ma cio non avviene. negli ultimi tempi forse sara per questo motivo siccome nell' ultimo periodo questo problema mi crea forte disagio rispetto a lanno scorso perche l'anno scroso non ci pensavo mai invece ora ci penso tutti i gironi e non so coem fare, ogni spero che il problema si risova prego per questo.comunque negli ultimi tempi o notato che la mia erezione non è apposto cioè quando sono con la mia ragazza non sempre riesco a raggiungere lerezione nonostante baci e cose varie cose che dovrebbero farla raggiungere normalmente, magari sono mezzo e mezzo ma non del tutto eretto oppure a volte non sono eretto per niente. mentre lanno scorso avevo un forte desiderio ancor prima di essere con una ragazza di toccarla ecc che appena ci ero avevo raggiunto una buona erezione e durativa per tutto il tempo che ci stavo insieme a baciarmici e oltre, ora invece mi capita ma non sempre non so come mai,o se mi capita dura meno. in questi giorni dovrei avere un occasione sessuale e non so come fare ad affrontarla il problema mi turba molto tanto da non provare niente quando sono insieme a lei non so proprio cosa fare. credo che io ho una forte mancanza di desiderio sessuale perche se ce lo avrei come l'anno scorso magari insieme alla mia ragazza riuscirei anche a raggiungere l' orgasmo non lo so ma almeno ci proverei! per favore ditemi cosa fare per essere un ragazzo normale e essere felice perche sono un bel ragazzo o molte ragazze della mia eta che mi vengono dietro. sono gia sviluppato ho peli baffi ecc non credo di non essere sviluppato quindi l orgasmo lo dovrei raggiungere a cose normali. e un serio problema. dirlo in famiglia mi creerebbe un forte disagio quindi scrivo qui in cerca di un aiuto perche non ce la faccio piu! grazie di cuore per la vostra collaborazione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
Lei sta vivendo i primi approcci alla sessualità in maniera anomala ed in questo momento deve cercare di far venir fuori la propria personalità cercando di non raccontare bugie per poi stare male; alla sua età non per forza deve avere delle masturbazioni "obbligate" ma deve seguire l'istinto del proprio corpo nell'ambito della situazione sociale culturale e religiosa; quando si esce con una ragazza la cosa più importante è "stare bene insieme" e l'aspetto sessuale non va mai messo al primo posto è una cosa che deve essere quanto più spontanea possibile e mai forzata. Non si può pensare di approcciare ad una ragazza pensando di progettare un atto sessuale: "in questi giorni dovrei avere un'occasione sessuale", in questo modo si toglie spontaneità all'atto. Purtroppo al giorno d'oggi si anticipano troppo le tappe specie nel campo della sessualità dove fra voi ragazzi si creano dei "falsi miti" (l'età della masturbazione, del primo approccio sessuale dimostrativo ecc.), derivanti da una cattiva "educazione sessuale" (andrebbe fatta nelle scuole ed in famiglia), con le conseguenti problematiche del desiderio sessuale e dell'erezione, perciò il consiglio che ne deriva è di non avere nessuna fretta di provare un orgasmo e di confidarsi con i suoi genitori (anche se le crea disagio) che eventualmente potrebbero richiedere un appoggio andrologico e/o sessuologico ;
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto nel risponderle sugli altri post da lei inviati, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/319-prova-piacere-assenza-orgasmo-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
vi ringrazio, e se permettete vorrei aggiungere per chiedervi se è normale che durante la masturbazione sfornzandomi a volte mi esce un liquido trasparente un pochino denso che so di certo che non è pipi.. cmq come ha detto il dott. Gino Scalese che non devo per forsa masturbandomi o avere un rapposto sessuale con una ragazza alla mia eta,io concordo pienamente solo che mi chieevo come mai alla mia età tutti raggiungono l'orgasmo e io no e questo che mi preoccupa poi avere un rapporto sessuale con la mia ragazza sarebbe un po un sogno ma con i problemi che non credo si possa realizzare la finale e che mi molla!. con i miei amici ecc diciamo con la "societa" sono costretto a mentire sul fatto che io riesco a raggiungere lorgasmo ecc senno sarei diciamo preso di mira ecc sarei preso in giro un po dai miei amici. con i miei genitori proprio non ce la faccio a parlare di questa cosa sarei troppo imbarazzato e credo che li deluderei molto
[#4] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
tre consigli rapidi:
1)Non voglio essere ripetitivo se una ragazza si comporta in questo modo vuol dire che non è la ragazza giusta per te perchè l'atto sessuale deve essere una giusta evoluzione di un rapporto interpersonale: cioè bisogna prima conoscersi a fondo stare bene insieme e poi avere eventualmente un approccio sessuale facendo sempre riferimento alla etica religiosa (il conoscersi può anche durare anni); capisco che purtroppo oggi molte ragazze stanno diventando troppo aggressive da questo punto di vista creando questo tipo di problemi nei ragazzi.
2) Cambia amicizie e cerca di frequentare ragazzi e ragazze che la pensano come te e con cui puoi parlare tranquillamente di queste situazioni così delicate (è sbagliato tenersi tutto dentro).
3) I ruolo dei genitori è proprio questo: aiutare i propri figli a crescere anche da questo punto di vista e penso che siano orgogliosi se il proprio figlio esteriorizzi anche queste problematiche che sicuramente hanno vissuto anche loro (fa parte del normale dialogo fra generazioni e non c'è nulla di cui vergognarsi).
[#5] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
la ragazza la conosco da anni ma non e questo è che vorrei proprio risolvere il problema riportato. per le amicizie sara difficile trovare ragazzi e ragazze che la pensano come me perche alla mia età nessuno a il mio problema credo di essere l unico e per questo che non voglio che lo sappiano!. con i miei genitori anche se devo dire ho un buon rapporto non ho mai parlato di queste cose anche di sesso normale ecc e non ce la faccio proprio a dirglielo se proprio il problema si continuera a percuotere su di me fino sfinirmi dentro cerchero di farmi coraggio e dirglielo.. garzie ancora
[#6] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
Scusami ma avevo letto male la tua esposizione, se c'è un buon rapporto con la tua fidanzata attuale parlane tranquillamente con lei e cercate di non dare troppo peso alla situazione; il parlarne è l'unico modo per superare questa fase critica;
Il "problema" se così lo vogliamo chiamare è più diffuso di quanto Lei non creda ed è dovuto soprattutto alla scarsa conoscenza di ciò che è normale, solo che nessuno ha il coraggio di parlarne.
In riferimento alla domanda sopra esposta è normale la fuoriuscita di liquido sieroso durante le sollecitazioni sessuali specie in assenza di bruciori e/o fastidi.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

concordo con tutte le osservazioni fatte dal collega Scalese, cerchi di non vivere la sua attuale situazione come un problema raro e difficile da risolvere.

Ne parli con il suo medico di fiducia, se ci sono problemi colturali a farlo con i suoi genitori, e poi a ruota bisogna però sentire anche un esperto andrologo e con lui valutare attentamente cosa fare.

Come spesso ripeto da questo sito, vista la sua "giovane" età, approfitti di questi "disturbi-malesseri" e non sicurezze, per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto.