Utente 200XXX
Salve, volevo chiedervi alcune delucidazioni. Sono un ragazzo di 19 anni affetto fa fimosi non serrata al pene. All'età di 10 anni circa ebbi un intervento di scollatura, per poter permettere al glande di essere scoperto senza problemi. Negli anni successivi però, non ho mai scoperto il pene, tornando così ad una nuova situazione di fimosi. Recentemente, da circa qualche settimana, ho deciso di risolvere il mio problema e ho finalmente trovato il coraggio di dirlo ai miei genitori. Sto cercando negli ultimi sei giorni di elasticizzare la pelle facendo "pratica" e ci sono anche riuscito. Questa mattina però, nonostante la pelle scorreva e quindi non c'era una situazione di parafimosi, si è formato un edema. Ora la situazione è normale, ma vorrei porvi queste domande: in base a quanto scritto qui (so che non è il modo migliore per trarre conclusioni) dovrei operarmi, oppure ho qualche speranza di tornare normale facendo esercizi? È normale che il glande sia talmente sensibile da provocare quasi dolore al tatto? È possibile che sia affetto da frenulo corto? Come posso capirlo da solo? Per di più avrei paura dell'intervento. Ho letto che esistono due tipi di circoncisione, parziale e totale, è vero? Nel caso in cui ne esistessero due, posso richiedere io quale fare oppure è una scelta che spetta al medico? In tutte e due le circoncisioni il frenulo viene rimosso? Quanto tempo dovrei aspettare prima di poter a praticare attività sessuale? Ho anche letto che con circoncisione totale si perderebbe buona parte della sensibilità del glande, infatti qualcuno lamenta di problemi di eiaculazione, dovrei preoccuparmi?

Grazie della vostra attenzione e delle eventuali risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se persiste edema di corsa in pronto soccorso o da uin collega. Poi se in ogni caso la cosa vavalutata esclusivamente con visita dasl vivo. Gli esercizi, personalmente., li ritemgo poco efficaci
[#2] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Signor Cavallini, l'edema si è sgonfiato. Ma la mia domanda è: perché si è formato anche se riuscivo a far scorrere il prepuzio senza particolari complicazioni?

Quindi dovrei operarmi quasi certamente, secondo Lei? Non vuol dire niente il fatto che sono al sesto giorno di pratiche e già riesco a scoprirlo?

È normale che il glande sia particolarmente sensibile al tocco? Accuso quasi dolore quando lo tocco, anzi sembra proprio dolore...

Per il frenulo non credo sia breve, dato che da piccolo ebbi un operazione di scollamento del prepuzio e quindi lo videro. Ho letto che quando si è bambini il frenulo ha già la forma che avrà a sviluppo avvenuto, quindi dovrebbe essere apposto, giusto?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Che si sia sgonfiato è una gran bella cosa, si può gonfiare anche per esercisi incongrui. Non faccia mai autodiagnosi e si affidi a collega. Poi curi igene locale con detergenti dedicati: Genit plus, Balanil Gel, Saugella uomo.
[#4] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
A quanto ho capito Lei mi suggerisce quindi di circoncidere. Ora, so che è una domanda banale fatta da qui dato che Lei non sa la mia situazione, ma, nel caso potessi scegliere il tipo di circoncisione, quale sarebbe migliore? È possibile far rimuovere anche il frenulo per evitare inconvenienti futuri?

Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La circoncisone la scegliamo noi, a seconda del livello dove la cute si presta ad essere cucita: cioè circoncisone totale o parziale a seconda della bontà della cute.
[#6] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Perdoni le mille domande, ma nel caso in cui avessi quella parziale, ho letto che potrebbe ripresentarsi una fimosi, è vero? Con quante probabilità?

Grazie.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non legga troppo. mai vista cosa simile.
[#8] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Mi scusi, Dottore, ma leggo sul Vostro stesso sito che è una evenienza possibile, più precisamente qui:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220

Le cito la parte interessata:

"Postectomia parziale: è, come dice la parola, l’intervento di asportazione parziale del prepuzio; questo intervento è indicato quando esiste un anello prepuziale ristretto ed il resto del prepuzio si presenta ampio, viene asportata solo la parte ristretta del prepuzio. Questo intervento ha il vantaggio di mantenere una parte di prepuzio e quindi di mantenere una copertura parziale del glande; ha lo svantaggio che la fimosi si può ripresentare."
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Raro traro: si allarga con artifizio di Quenu (tecnica chirgica). Ergo tranquillo.
[#10] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Potrebbe spiegarmi come si svolge e in cosa consiste?
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E' una incisone a V del bordo della cute estrna che viene resa orizzontale suturandola al bordo interno in maniera da allargare di più: anzianotta come tecnica dei primi anni del 900. Si applica anche all' intestino
[#12] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dottore, volevo chiederle se è a conoscenza di qualche bravo andrologo presso Caserta o Napoli.
[#13] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Scusa Dottore, avrei altre domande da farle:
ho notato che il mio glande, anche se solo sfiorato, mi causa gran dolore.
E' colpa della fimosi, dato che è stato coperto per troppo tempo, giusto?

Nel caso in cui avessi una circoncisione totale, riuscirei col tempo a non avere più questo dolore al glande?
E riuscirei a provare piacere?

Grazie delle risposte.
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
SI a tutte e tre le diomand4e. A Napoli: Clinica Urologica Ospedale Federico II
[#15] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Nel caso il dottore opti per una circoncisione parziale questo dolore al glande passerà?
E riuscirò proverò piacere?

Grazie del tempo che dedica alle risposte.
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
già risposto prima: SI a TUTTO