Utente 201XXX
Buongiorno, e' da quasi un anno che ho un problema al pollice della mano dx. mi e' stata diagnosticata dall'ortopedico (senza pero' effettuare radiografie ne' ecografie) una tenosivonite stenosante dei flessori del pollice praticandomi una infiltrazione di cortisone. ho avuto qualche miglioramento dopo un mese ma la situazione si e' ripresentata poco dopo con un peggioramento fino al gomito dove mi e' stata diagnosticata una epicondilite. ora il problema e' che il dolore dalla parte superiore del pollice si e' spostato alla parte interna con una sensazione di gonfiore alla base. se provo a ruotare il pollice sento dolore e anche se lo piego all'interno verso il palmo.E' corretta secondo voi la diagnosi? ho acquistato un tutore non rigido mi da un po' di sollievo ma mi limita nell'uso della mano e quindi lo uso poco. cosa mi consigliate di agire?Devo convivere con questo dolore? ( nessuno sembra prendere in considerazione esami diagnostici...!grazie cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

non esiste alcun rapporto causale tra la teno-sinovite del flessore del pollice e l'epicondilite.

Si tratta di due patologie differenti, che vanno trattate singolarmente.

L'infiltrazione locale di cortisone rimane, a mio avviso, una delle terapie più efficaci (dopo l'intervento chirurgico, che però è indicato solo nelle forme croniche con lo "scatto" del dito), ma va effettuata all'interno della cosiddetta puleggia A1: se si infiltra all'esterno di essa, la risposta terapeutica è di gran lunga inferiore e di minore durata (non ho idea di come sia stata esaguita).

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
BUONGIORNO, PER QUANTO RIGUARDA IL PROBLEMA AL GOMITO E' MOLTO MIGLIORATO, MI RESTA SEMPRE PERO' IL PROBLEMA AL POLLICE DELLA MANO DESTRA CHE MI FA SEMBRE MALE.
NELLO SPECIFICO SE PIEGO IL DITO VERSO L'INTERNO DELLA MANO E LO AVVOLGO CON IL DITO INDICE SENTO MOLTO DOLORE. SENTO DOLORE ANCHE SE LO PORTO VERSO L'ESTERNO DELLA MANO. IL DOLORE E' LOCALIZZATO IN TUTTE LE NOCCHE DEL DITO...
COME MI DEVO COMPORTARE? E' POSSIBILE CHE UNA TENOSIVONITE DURI UN ANNO ANCHE DOPO UN'INFILTRAZIONE DI CORTISONE? GRAZIE
CORDIALI SALUTI
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La tenosinovite potrebbe non essersi risolta con una sola infiltrazione: talvolta possono essere necessarie 2 o 3 infiltrazioni.

Oppure, pur risolvendosi al momento, dopo un certo tempo la tenosinovite potrebbe essersi riformata.

Oppure, ancora, potrebbe esserci anche un'altra patologia associata.

Se è molto che non si fa visitare dallo specialista, le consiglio di ripetere la visita, che probabilmente chiarirà il motivo del perdurare del dolore.

Cordiali saluti.