Utente 201XXX
SALVE DOTTORE IL PRIMO APRILE HO SUBITO UN AMPUTAZIONE PARZIALE DELLA 3 FALANGE DEL 3 DITO MANO DX IN SEGUITO AD UNO SCHIACCIAMENTO . NN MI HANNO FATTO NULLA DICENDOMI CHE IL DITO SAREBBE RICRESCIUTO PER SECONDA INTENZIONE. ORA STO EFFETTUANDO UNA TERAPIA IPERBARICA DA TRE GG. CIò CHE VOLEVO CHIEDERE è POSSIBILE CHE IL DITO RITORNI COME PRIMA VISTO CHE NON HO PIù LA PELLE A PARTIRE DALLA BASE DELL' UNGHIA. GRAZIE CORDIALI SALUTI.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

le consiglio di scrivere in minuscolo (maiuscolo equivale a gridare).

Non è possibile darle una valutazione precisa senza aver visto direttamente l'entità della perdita di sostanza della terza falange.

Se però la perdita è importante, la rigenerazione tissutale e la guarigione "per seconda intenzione" potrà colmare solo parzialmente tale difetto.

E' presumibile che sia necessario (o perlomeno opportuno) fare una ricostruzione plastica con uno o due lembi omo-digitali, cioè prelevati dallo stesso dito, per poter ricostruire nel modo migliore tale perdita di sostanza.

Sarà però molto difficile restituirle la forma e la sensibilità originaria del dito, a meno che il danno non sia veramente modesto.

E' tutta una questione quantitativa.

Buona domenica.
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della risposta dottore e della tempestività. spero cmq che tutto vada per il meglio . Un ultima cosa nel caso dovessi affrontare una plastica sarebbe opportuno farla a guarigione avvenuta o prima?. distinti sluti .Buona domenica.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Anche questo dipende dalla esatta situazione locale.
A questo punto, però, essendo già passati 8 giorni, vale sicuramente la pena vedere come si assestano i tessuti.

Le consiglio di farsi vedere da uno specialista; nella sua città può rivolgersi a:

http://www.sicm.it/regioni_soci.html?sigla=%28SA%29&re=4

Cordiali saluti.