Utente 669XXX
Gentilissimi Dottori,
sono stato operato di varicocele sx (legatura e sezione della vena spermatica)nel 2007.Lamentavo continui dolori ai testicoli che si irradiavano lungo tutto l'arco addominale, comprendendo anche ai reni.I testicoli risultavano essere estremamente sensibili, infatti qualsiasi contatto con essi mi causava dolore. Tale dolore veniva ad attenuarsi e poi ad affievolirsi nel momento in cui avevo l'eiaculazione.Tale soluzione risultava e risulta tutt'ora marginale, in quanto se non "eiaculo" dopo max 1 gg si ripresentano nuovamente gli stessi sintomi (dolori ai testicoli,addominali ed ai reni).
Dal 2007 ad oggi innumerevoli sono stati gli esami effettuati (eco-doppler, spermiogramma, spermiocoltura, tampone uretale, urinocoltura) con esiti negativi. Ho consultato anche diversi specialisti e soprattutto dal doppler mi viene detto che è tutto a posto.
Il vero problema è che ad oggi avverto gli stessi sintomi e dolori che avvertivo prima che mi operassi. Credo che sia al quanto strano stare bene per 1 gg e poi riavere gli stessi sintomi.
Vi prego di darmi un consiglio sono anni che combatto con questi dolori.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
in alcuni casi veramente "tosti", vale la pena aprire lo scroto e vedere quello c' è dentro. Ma di più non so dire di qua.