Utente 204XXX
Mia madre, anni 82, con protesi aortica biologica impiantata e BPAC SI iva e Cdx, intervento effettuato a Marzo del 2008, diabetica, ipercolesterolemica, ipertesa, soffre di frequenti sbalzi di pressione nelle prime ore del mattino: la massima sempre con valore sopra 200 e la minima su 70/80. Gli ultimi controlli effettuati hanno evidenziato una "stenoinsufficienza mitralica moderata a prevalente insufficienza, buona funzionalità della protesi biologica aortica".
La terapia domiciliare è la seguente:
BISOPRALOLO SANDOZ 2.5 - mattina
GLUCOPHAGE 500 mg (diabete) - 3 p al giorno
PANTAPRAZOLO TEVA 40 mg - mattina
CARDIOASPIRINA 100mg - 1 p al giorno
COMBISARTAN 320/25 mg - sera
INEGY 10/20 mg - 1 p al giorno
ALLOPURINOLO TEVA 300 mg - ½ a giorni alterni
PRESSURAL 2,5 mg - 0re 12
TRIATEC 10 mg - ore 8 mattino
URBASON 4 mg - ½ a giorni alterni
CITALOPRAM 20 mg - 1 p al giorno
Chiedo un parere sulla terapia domiciliare e le possibili cause di tale innalzamento della pressione massima che peraltro nella mattinata torna a livelli normali ma lasciandola comunque stanca e affaticata.
Ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
purtroppo l'età e le patologie associate, rendono sua madre un soggetto particolarmente complesso e di difficile trattamento terapeutico. On line, non è possibile indicarle soluzioni terapeutiche, che comunque andrebbero seguite attentamente dal collega curante.
Saluti